Iniziano a profilarsi anche le strategie di calciomercato della Juventus, finora attendista su questo fronte (e ci mancherebbe altro, vista la classifica). I bianconeri, infatti, stanno per riportare a Torino Simone Zaza e Stefano Sturaro, già entrambi in orbita Juve e ora pronti per fare il grande salto. A dare l’accelerata decisiva è stato l’annuncio di Sebastian Giovinco, che dal giugno prossimo diventerà il calciatore italiano più pagato al mondo (!) grazie allo stupefacente accordo con l’FC Toronto: i bianconeri stanno provando a spingere perché la Formica Atomica raggiunga immediatamente la sua nuova squadra (la MLS inizia a marzo), cosa che consentirebbe loro di liberare un posto in attacco per un giocatore più utile alla causa. Zaza, appunto.

Il centravanti del Sassuolo era stato riscattato in estate dal club di Squinzi, ma la Juve aveva inserito nel contratto di cessione una clausola di “recompra”, come la chiamano in Spagna, che gli consentirebbe di riprendersi il giocatore a giugno per 15 milioni di euro, oppure nel 2016 per 18. I neroverdi hanno già mezza salvezza in tasca o forse di più, grazie a un eccellente girone di andata, ma non sono entusiasti all’idea di perdere il proprio capocannoniere (7 gol in 14 presenze fin qui); e così i bianconeri proveranno a indorare la pillola, cedendo in prestito Simone Pepe e il talentino Kingsley Coman, due profili che stuzzicano la fantasia di mister Di Francesco. Trattativa ancora abbozzata per il momento, prima è necessario che Giovinco faccia subito le valigie, cosa probabile ma non scontata.

Diverso il discorso per Sturaro. Il mediano rossoblu è stato acquistato la scorsa estate per circa 5,5 milioni di euro più 3,5 di bonus e poi lasciato al Genoa in prestito. In questo caso, serve solo trovare un accordo tra i due club sul premio di valorizzazione del giocatore, ma l’affare è praticamente concluso e verrà ultimato entro la fine di questa settimana. Allegri avrà così un alternativa in più al suo già formidabile centrocampo.

photo credit: Calciomercato24 via photopin cc