Rodrigo Bentancur, il nuovo colpo per la Juve che verrà. Sbarcato a Torino, il centrocampista del Boca Juniors ha sostenuto le visite mediche.

Le cifre dell’operazione

L’affare era già stato definito nei giorni scorsi. Ad annunciarlo lo stesso giocatore: “Con la Juventus è tutto concluso, più avanti si vedrà quando verrò a Torino per le visite mediche - le parole alla stampa -. Adesso voglio soltanto stare tranquillo e pensare al Boca: voglio diventare campione con questa maglia. E la mia famiglia mi aiuta a stare con i piedi per  terra. Voglio lasciare questo club con un titolo. Da qui in avanti si gioca sino alla morte”. I test medici sono andati come sperato, dando ampie garanzie sulle condizioni fisiche. Classe 1997, l’uruguagio indosserà la maglia bianconera a partire dalla stagione 2017/18. Per aggiudicarselo Madama dovrebbe pagare 9,5 milioni di euro più due di bonus. Uno sconto strappato nel corso della cessione di Tevez in Argentina, battendo la concorrenza del Milan.

In discussione il Mondiale Under 20

Ancora non è dato sapere se Bentancur giocherà il Mondiale Under 20, in programma dal 20 maggio all’11 giugno. Il diretto interessato spera di rappresentare il suo Paese, tuttavia l’ultima parola spetterà al Boca Juniors. “Decide l’allenatore Schelotto se posso andare o no, gli parlerò – ha dichiarato in un’intervista . Voglio giocare per il mio Paese, però la decisione spetta a lui. Non è obbligatorio, rispetterò quello che mi dirà”. Scherzo del destino, il suo Uruguay sarà nello stesso girone dell’Italia.

Bentancur, subito a Torino?

Bentancur, sprovvisto di passapporto comunitario, sosterrà il pre-campionato estivo con la Juventus. Poi i dirigenti pondereranno quale scelta fare, per far maturare un ragazzo dalle grandi potenzialità. In tante sarebbero disposte ad accoglierlo con la formula del prestito, fra cui il Sassuolo. A ogni modo, Marotta e Paratici hanno preferito fare il passo finale, evitando spiacevoli sorprese.