A campionato praticamente concluso per la Juventus e dopo la conquista del quinto titolo consecutivo (il secondo dell’era Allegri) la società bianconera, oltre all’attesa finale di Coppa Italia in programma il 21 maggio all’Olimpico contro il Milan (altro obiettivo assolutamente da centrare per gli uomini di Allegri, ma anche speranza da parte dei rossoneri per entrare in Europa), Marotta sta già pensando ai movimenti di mercato da compiere possibilmente nell’immediato, visto che la squadra vorrebbe ripartire – dopo una fisiologica pausa vacanziera (almeno per quei giocatori che non prenderanno parte agli Europei) – alla grande con altri innesti importanti.

Già annunciate in questo senso tre operazioni di mercato che dovranno portare a Vinovo tre grandi figure a livello internazionale nei tre reparti nevralgici: difesa, centrocampo e attacco. Ma oltre a questo, proprio Allegri non demorde sull’idea di tornare a giocare a quattro in difesa con un rombo di centrocampo che prevede la presenza del trequartista. Già, il tecnico di Livorno dopo un’annata fondata sul 3-5-2, torna a riaccarezzare l’idea di giocare con un uomo tra le linee, a ridosso delle due punte, liberando così Dybala da quella zona del campo per farlo giocare più avanti.

Seguendo le ultime news dalla Germania e specificamente dalla Baviera, sembra che il nuovo allenatore del Bayern Monaco Carlo Ancelotti abbia già chiarito le sue idee su molti punti. Uno dei quali riguarderebbe la presenza o, per meglio dire, la non presenza di Mario Götze nella rosa. Pare infatti che Ancellotti abbia già fatto capire al fantasista di Memmingen che il Bayern non è più posto per lui, perché l’intenzione del tecnico di Reggiolo è quella di non giocare con il trequartista e di adottare un modulo che, al limite, lo sposterebbe sulle zone più esterne del centrocampo.

Se lo scenario fosse questo, potrebbe essere proprio la Juventus ad approfittarne, posto che Götze – già ai ferri corti con Guardiola – che non ha potuto ritagliarsi quel ruolo da protagonista in Baviera, abbia voglia di tentare l’avventura italiana, visto che sarebbero già giunte proposte da parte del Borussia Dortmund circa una clamorosa ipotesi di ritorno. L’attuale valutazione di Götze è sui 25 milioni di euro (pagato nel 2013 37 dal Bayern) ma la Juve vorrà sicuramente scendere ad almeno 20, più eventuali bonus. Potrebbe essere l’affare dell’estate.