Per un Osvaldo che va, un Cassano che viene. O meglio, che torna. Il calciomercato Inter sta per regalare a Roberto Mancini un altro acquisto di qualità nel reparto offensivo, dopo quelli di Shaqiri e Podolski. Secondo le ultime indiscrezioni, Fantantonio sarebbe pronto a vestire nuovamente il nerazzurro a un anno e mezzo dal burrascoso addio: una telefonata tra il ds Ausilio e Beppe Bozzo, procuratore del barese, avrebbe sbloccato la trattativa sulla base di un accordo semestrale con opzione per un’altra stagione. Tuttavia, per concludere l’operazione sarà necessario che prima l’Inter metta fine alla telenovela Osvaldo.

L’esperienza di Cassano all’Inter era durata una sola stagione (2012-13): rendimento tutt’altro che memorabile, ma il vero motivo della brusca interruzione è da ricercarsi nel rapporto con Mazzarri, con cui c’era stato poco feeling anche ai tempi della Sampdoria. Ma ora sulla panchina nerazzurra siede Roberto Mancini, uno che negli anni ha saputo costruirsi una meritata fama di domatore di talenti bizzosi, e che ha intravisto in Cassano un’alternativa di lusso per il suo reparto offensivo. Certo, dal punto di vista del temperamento non rappresenta un serio upgrade rispetto a Osvaldo, ma a costo zero è un rischio che può essere preso.

Nel frattempo, i nerazzurri hanno chiuso una doppia operazione con la Sampdoria, cedendo ai blucerchiati la seconda metà di Duncan (già agli ordini di Sinisa Mihajlovic) e l’intero cartellino del baby Federico Bonazzoli per un totale di 10 milioni di euro. Per quest’ultimo, comunque, l’Inter si è assicurata un diritto di recompra valido per le prossime tre stagioni.

Photo credit: InfoPhoto