Avrebbe potuto essere di sicuro il colpo del mercato nerazzurro 2016 perché da tempo era nel mirino dell’Inter che però avrebbe dovuto superare una concorrenza davvero temibile data da altri club come Juventus, Manchester United, Barcellona e Real Madrid, e invece così non sarà e dunque nessun regalo per Mancini che attendeva un gesto significativo dai nuovi proprietari cinesi che riportasse serenità in un ambiente scosso dalle incrinature nei rapporti tra allenatore e dirigenza, perché Gabriel Jesus pare abbia detto no all’Inter per trasferirsi altrove.

La destinazione ce la indica il quotidiano spagnolo Sport che si dice assolutamente sicuro del trasferimento del gioiello del Palmeiras alla corte di Pep Guardiola al Manchester City. Altro club che nelle settimane scorse aveva messo le grinfie sul giocatore brasiliano. Dunque alla fine né Italia né Spagna ma Inghilterra e Premier League per la 19enne promessa del calcio paulista e verdeoro in generale poiché ci sarebbe un accordo da 32 milioni di euro a salire (ovvero più bonus) per tale trasferimento.é

Un affare che sfiorerebbe quindi i 40 milioni di euro, praticamente 16 in più dell’iniziale entry level dell’asta che mesi fa aveva organizzato il Palmeiras insieme all’entourage del giocatore (Cristiano Simoes in primis) e ad alcune TPO che detengono una percentuale del cartellino. Per Gabriel Jesus è pronto un contratto quinquennale a partire dal gennaio del prossimo anno poiché al giocatore viene concesso di concludere l’attuale Brasileirão, a meno che il City – Guardiola permettendo – non lo lasci al Palmeiras addirittura fino a giugno del 2017.