L’Inter sfida la Fiorentina per Mohamed Salah, vero e proprio craque del mercato di gennaio. I viola rischiano seriamente di perdere il talento egiziano, molto dubbioso sul proseguire l’avventura in viola dopo l’addio di Vincenzo Montella.

Calciomercato Inter, Salah è più di una idea

José Mourinho ha parlato chiaro: “Cuadrado non si nuove dal Chelsea”. Ma qui sorge il dilemma. Lo Special One lo dice perché convinto,oppure per far alzare il prezzo?

Per non saper né leggere, né scrivere, l’Inter sta guardando sempre più insistentemente al suo piano B, ovvero Salah. Come dicevamo, il centrocampista offensivo (9 gol in poco meno di mezza stagione) non èconvinto di accettare un nuovo prestito alla Fiorentina.

Salah tornerà al Chelsea, ma lo stesso Mourinho, evidentemente non particolarmente impressionato dalle ottime prestazioni con la maglia Fiorentina, ha già chiarito che l’egizione non fa parte dei suoi piani.

Ed è qui che si inserisce l’Inter. I nerazzurri proveranno a sottoporre al Chelsea la stessa proposta accettata dal Bayern Monaco per Podolski, ovvero il prestito oneroso con obbligo di riscatto e pagamento rateizzato di tre anni.

L’Inter mette sul piatto una cifra i 15 ed i 16 milioni, qualcosina in meno rispetto a quanto è disposta a spendere la Fiorentina (poco sotto i 20 miloni).

Fermo restando che la prima scelta interista resta Cuadrado, non sarà facile portare Salah alla corte di Roberto Mancini. Sul fantastista, infatti, c’è una folta concorrenza che comprende anche il Tottenham.

Calciomercato Inter, #saveKovacic

Salah è uno dei maggiori talenti della sua generazione ed ha un contratto fino al 2019. Logico che il Chelsea non lo svenderà. Così come non svenderebbe Cuadrado, pagato 30 milioni appena sei mesi fa.

Ci vogliono, insomma, un bel po’ di soldini per far sì che un big vesta la maglia dell’Inter. I tifosi, però, non capiscono perché, per arrivare ad un big, c’è bisogno di cedere un big.

Una scelta cervellotica contestata anche sui Social. Su Twitter, ad esempio, imperversa negli ultimi giorni l’hashtag #savekovacic. E’ risaputo che Mateo è il designato numero uno dalla dirigenza nerazzurra per far cassa.

Il Liverpool guarda con interesse al centrocampista, ma la sua offerta ha deluso le aspettative. L’Inter vuole (vorrebbe) 30 milioni cash, i reds hanno proposto 23 milioni di euro più…Mario Balotelli. Offerta rispedita al mittente.

L’Inter ha bisogno di quattrini sonanti per condurre un mercato di primo livello: e qui i tifosi hanno un altro interrogativo. Perché i soldini non li sborsa Thohir?