Osvaldo si riavvicina all’Inter, ma Icardi e Handanovic potrebbero lasciare la casacca nerazzurra in futuro, in caso del mancato raggiungimento del tanto agognato terzo posto.

Pablo Osvaldo, che sembrava sempre più lontano dall’Inter di Mancini, sembrerebbe ora disposto a fare dietrofront e riavvicinarsi al gruppo: nella giornata di ieri, al compimento dei suoi 29 anni, ha retweettato gli auguri della società. Un inequivocabile segnale di riavvicinamento. Ormai è però troppo tardi per i ripensamenti, e il giocatore, ormai sul mercato, ha attirato l’interesse di altri club oltre al Milan, su tutti il Genoa, ma anche Cagliari e Torino.. L’Inter potrebbe però cambiare i suoi piano vista la condizione precaria del compagno di reparto Palacio.

L’italo-argentino non è però l’unico atleta nerazzurro in uscita, poiché, dopo la recente dichiarazione del ds interista in tema di mercato futuro, anche Mauro Icardi e Samir Handanovic potrebbero lasciare Milano, ma solo a fine stagione: “A gennaio no, a fine stagione possono succedere tante cose. Senza Champions qualche cessione potrebbe essere inevitabile”.

Sul fronte uscite ancora da definire il passaggio di M’Vila al QPR, Krhin al Verona, Kuzmanovic all’Amburgo e Mbaye all’Atalanta. E intanto si tratta per un nuovo centrocampista, ma le operazioni in entrata con Lassana Diarra, Lucas Leiva, Thiago Motta, e Mario Suarez non sembrano procedere per il verso giusto. Anche in difesa si cerca un nuovo interprete.