Antonio Candreva è nel mirino dell’Inter. Una voce insistente che rimbalza da radiomercato. I nerazzurri sono alla ricerca di un centrocampista offensivo ed il laziale aderisce in maniera perfetta alle caratteristiche richieste da Roberto Mancini.

La prestazione offerta dall’ex Juventus a San Siro ha impressionato particolarmente i vertici nerazzurri, che si sono lanciati a caccia del 28enne.

Ma è una operazione fattibile per gennaio? L’agente del calciatore, Federico Pastorello è possibilista, ma a metà. “Si tratta comunque di una operazione complessa”, le parole del procuratore riportate da calciomercato.com.

“Se non dovesse andare in porta nella prossima sessione, se ne potrebbe riparlare comunque in estate”.

Candreva ha avuto delle frizioni con Pioli all’inizio di questa stagione, quando la fascia di capitano è passata, dal braccio di Stefano Mauri a quello di Lucas Biglia, scavalcando il numero 87 biancoceleste che si aspettava il riconoscimento ufficiale del ruolo di leader del gruppo.

Una polemica strisciante, che ha accompagnato la squadra biancoceleste nell’arco di mesi in cui il rendimento in campionato ha soddisfatto molto poco sia tifoseria che Lotito (il quale non ha mancato di spedire la squadra in ritiro per tre volte dall’inizio dell stagione).

Candreva potrebbe dare un taglio all’esperienza con la Lazio. L’Inter potrebbe essere una soluzione, ma sul calciatore, in passato, c’è stato anche l’interesse del Napoli.

Calciomercato Inter, Biglia

Al termine di Inter-Lazio, alcuni tifosi nerazzurri hanno chiesto a Biglia di trasferirsi a Milano (sponda biscione, ovviamente). La risposta del centrocampista argentino ha spiazzato piacevolmente i supporters interisti: “Chissà, vedremo…a chi non piacerebbe fare un salto di qualità?”. Parole che di certo non faranno piacere a Lotito.