Walter Mazzarri ha chiesto un attaccante in vista della prossima stagione, l’Inter disputerà 3 competizioni ed i soli 2 attaccanti presenti attualmente in rosa non sono sufficienti. Palacio (leggi qui i dettagli del suo rinnovo di contratto) ed Icardi garantiscono un’ottima affidabilità ma i nerazzurri hanno bisogno di completare il reparto offensivo dal punto di vista numerico. Tom Ince è una valida alternativa, il classico giovane di prospettiva che potrebbe esplodere da un momento all’altro, la sua visita a Milano nei giorni scorsi  è la dimostrazione di come il calciatore inglese sia molto vicino ad indossare la maglia nerazzurra nella prossima stagione (leggi qui i dettagli del suo arrivo a Milano).

L’Inter però continua a cercare un altro attaccante, un giocatore pronto e che possa garantire subito tanti gol. Molteplici i nomi sulla lista della dirigenza nerazzurra ma la sensazione è che in tempi brevi possa venir presa una decisione definitiva. Secondo La Gazzetta dello Sport i nerazzurri seguono due giocatori in maniera specifica: il primo è il Chicharito Hernandez, messicano classe ’88 del Manchester United. Il Chicharito ha fatto capire che potrebbe chiedere la cessione al neo tecnico dei “Red Devils” Louis Van Gall: “Ho giocato solo 12 gare da titolare e non ho potuto dare il mio contributo. E’ stata un’annata molto dura. Parlerò del mio futuro con la società a breve”. L’Inter farà un tentativo per il giocatore cercando di ottenere il prestito ma i tempi di attesa potrebbero essere molto lunghi.

Il secondo nome è quello di un altro Hernandez: è il giocatore del Palermo Abel Hernandez (foto by Infophoto). Piero Ausilio avrebbe chiesto informazioni sul 23enne attaccante uruguagio e la società rosanero lo valuterebbe intorno ai 15 milioni di euro. Il Palermo oltretutto è proprietario solo del 55% del cartellino mentre l’altro 45% è di proprietà del Penarol. Ulteriore ostacolo per una trattativa non facile ma che potrebbe decollare in tempi brevi.

Piero Ausilio (leggi qui le sue parole) continua a cercare il nome giusto per accontentare Walter Mazzarri: in questo momento i due Hernandez sono al centro del mirino della società nerazzurra ma le opzioni non mancano. Torres rimane sullo sfondo così come altri giocatori che non convincono sia per motivi tecnici che economici. L’Inter ha bisogno di rinforzarsi, nel giro di poche settimane capiremo chi sarà il prescelto.