Giorni caldissimi in casa Inter: la squadra, reduce dalla vittoria per 3-0 nel preliminare di Europa League in Islanda contro lo Stjarnan, domani tornerà ad allenarsi ad Appiano Gentile in vista della gara di ritorno contro gli islandesi in programma giovedì prossimo. A tenere banco in queste ore è il mercato: l’incontro di Ausilio con il procuratore di Guarin è servito per fissare il prezzo del cartellino del centrocampista colombiano nel caso in cui arrivassero offerte concrete.

Infatti Manchester United e Zenit hanno mostrato interesse nei confronti di Guarin ma di offerte alla società nerazzurra non ne sono ancora arrivate. L’Inter (foto by Infophoto) valuta Guarin 16 milioni di euro ma sarebbe anche disposta a fare un piccolo sconto pur non avendo la necessità di cedere il giocatore. Lo Zenit sembra la squadra più interessata e Guarin non rifiuterebbe a prescindere un’eventuale destinazione russa. I prossimi giorni saranno fondamentali per capire il futuro del centrocampista nerazzurro.

Sempre per quanto riguarda il mercato in uscita, Ruben Botta sembra pronto a trasferirsi in prestito: come riporta fcinternews, sul giocatore argentino è forte l’interesse di Chievo, Parma e Torino. L’Inter potrebbe inserire Botta in qualche trattativa come ad esempio quella con il Parma per l’eventuale ritorno a Milano di Biabiany.

Porte girevoli in casa nerazzurra: la sensazione è che, nonostante un mercato che ha già regalato molti volti nuovi a Walter Mazzarri, la dirigenza nerazzurra sembra pronta ad acquistare un attaccante che possa completare a livello numerico la rosa per la stagione 2014/2015.

LEGGI ANCHE

CALCIOMERCATO INTER: I NERAZZURRI PER GUARIN CHIEDONO 16 MILIONI

STJARNAN-INTER EUROPA LEAGUE: ICARDI-DODO’-D’AMBROSIO, MISSIONE COMPIUTA IN ISLANDA