Calciomercato Inter: Fredy Guarin potrebbe lasciare i nerazzurri, o almeno tanto spera la società, che ha ricevuto due cospicue offerte dalla Cina.

Una è quella dello Jiangsu Suning, l’altra dello Shanghai Greenland Shenhua.. Lo Jiangsu ha inviato una offerta di 15 milioni di euro, lo Shanghai, su pressioni del capitano, Giovanni Moreno (compagno di nazionale del colombiano) ha intenzione di aumentare la posta.

L’asta sta ingolosendo l’Inter, ma Guarin nicchia, nonostante il contratto da sei mlioni di euro a stagione che i club cinesi sono disposti a fargli sotoscrivere.

I nerazzurri stanno tentando di convincere il centrocampista, poco attrattato dalla prospettiva cinese. Ma non è impresa facile perché Fredy ha già rispedito al mittente entrambe le proposte. Un bel guaio per un club che prima di procedere agli acquisti deve vendere.

Con la valigia ci sono anche Ranocchia e Dodò. Il centrale difensivo vuole giocarsi le sue chances di essere presente all’Europeo e per questo vuole un club che lo faccia giocare.

Anche in questo caso, però, la trattativa appare in salita. Andrea ha rifiutato offerte dalla Premier League (Liverpool e Norwich), ma su di lui ci sono altri club: in Italia lo vuole la Sampdoria, così come la Fiorentina, in Spagna è apprezzato da Siviglia e Valencia.

Da questa cessione l’Inter spera di ricavare poco meno di 10 milioni di euro.

Oltre che su Ranocchia, la Sampdoria segue anche Dodò. E chissà che l’Inter non dirotti i due calciatori proprio sotto la Lanterna, in cambio di una prelazione su Fernando o Soriano (o entrambi).

Ausilio segue sempre Lavezzi, ma il Psg ha chiarito che senza i 6 milio ni di euro l’argentino non si muoverà dalla capitale francese, sull’attaccante esterno c’è anche il Chelsea. Widmer, Mario Rui e Xhaxa altri nomi buoni.