Dopo un mercato in entrata fatto in maniera intelligente in base alle esigenze della squadra, l’Inter si dedica alle cessioni con l’obiettivo di sfoltire la rosa e continuare a ridurre il monte ingaggi. I nerazzurri potrebbero, negli ultimi giorni di mercato, cercare l’assalto finale ad una punta che possa completare a livello numerico la rosa a disposizione di Walter Mazzarri. Tanti i possibili partenti in casa nerazzurra, valutiamo nome per nome tutte le possibili destinazioni dei giocatori considerati cedibili:

SILVESTRE: il difensore centrale argentino, rientrato dal prestito al Milan, non rientra nei piani di Walter Mazzarri. Le offerte per lui non mancano, con molte squadre della nostra Serie A pronte a prenderlo in prestito secco o con diritto di riscatto. Silvestre gradirebbe tornare a Palermo ma la sensazione è che Genova possa essere la sua prossima destinazione con Genoa e Sampdoria che negli ultimi giorni di mercato potrebbero trovare un accordo con i nerazzurri.

CAMPAGNARO (foto by Infophoto)reduce dal Mondiale brasiliano perso in finale contro la Germania, il nerazzurro vive un periodo difficile soprattutto dovuto al brutto rapporto con Walter Mazzarri. Le parti hanno provato a ricucire la situazione ma se dovesse arrivare una buona offerta, il tecnico toscano non si strapperebbe i capelli per una sua eventuale cessione. Possibile la sua permanenza nel nostro campionato.

SCHELOTTO: notizia delle ultime ore è l’accelerata improvvisa del Chievo per garantirsi le prestazioni del laterale ex Parma. Il giocatore avrebbe accettato la destinazione e a breve si attende l’ufficialità dell’operazione basata sul prestito con diritto di riscatto a favore dei clivensi.

KUZMANOVIC: con l’arrivo in nerazzurro di M’Vila e Medel, difficile per il centrocampista serbo riuscire a ritagliarsi uno spazio importante nella stagione appena iniziata con l’Inter. Il giocatore potrebbe trasferirsi all’estero, in Germania diversi club hanno manifestato interesse nei suoi confronti.

GUARIN: il nome più caldo, l’affare più difficile. L’Inter valuta il centrocampista colombiano 16 milioni di euro, nel caso arrivasse un’offerta adeguata potrebbe partire ma i nerazzurri non hanno nessuna intenzione di svenderlo. Lo Zenit di Villas Boas sembra la pretendente più attendibile ma solo nei prossimi giorni si capirà quale sarà il futuro per il numero 14 nerazzurro.

BOTTA: vera e propria asta per il talentino argentino. L’Inter ha deciso di cederlo in prestito secco per 1 anno con l’intenzione di farlo giocare con continuità e riportarlo a Milano in futuro. Chievo, Torino e Parma hanno già fatto sapere che sarebbero ben felici di accoglierlo in squadra ma i nerazzurri prima devono essere sicuri di poter prendere un altro attaccante per evitare di rimanere scoperti a livello numerico in fase offensiva.

LEGGI ANCHE

INTER-STJARNAN EUROPA LEAGUE: BIGLIETTI IN VENDITA, BAMBINI FINO A 5 ANNI GRATIS

CALCIOMERCATO INTER: IL CHIEVO VUOLE RUBEN BOTTA, GUARIN NON RIFIUTA LO ZENIT

CALCIOMERCATO INTER: I NERAZZURRI PER GUARIN CHIEDONO 16 MILIONI