Dal nulla nasce una trattativa. Lo scambio tra Juventus e Inter è ormai cosa fatta: Mirko Vucinic in nerazzurro, Fredy Guarin a Torino. Ma non finisce qui: sì, perché i milanesi hanno cercato di vendere sia il colombiano che Ranocchia, ma non riuscendo hanno dovuto virare. Da qui è nata l’idea dello scambio Guarin-Vucinic: i nerazzurri acquistano un attaccante che avrà quasi certamente una maglia da titolare, la Juventus un centrocampista che andrà a sopperire alla partenza di uno tra Vidal e Pogba. Il giocatore colombiano ha trovato l’accordo con la Juventus e martedì sosterrà le visite mediche con i campioni d’Italia. Vucinic ha già lasciato il ritiro di Vinovo per recarsi a Milano, anche lui per le visite mediche.

Per Ranocchia l’Inter è pronta ad ascoltare l’offerta del Borussia Dortmund: possibile una sua cessione immediata. Pagato 18 milioni di euro al Genoa, potrebbe partire per circa 10. Nelle scorse settimane il Borussia ne aveva offerti sette, ovviamente rifiutati dai nerazzurri. Ceduto Ranocchia, l’Inter si getterà su Paolo Cannavaro.

LEGGI ANCHE

Vucinic all’Inter: nerazzurri su Mirko sarà scambio con Guarin

Calciomercato Inter: via Guarin, dentro Hernanes

Calciomercato Inter: Thohir incontra Moratti, sul tavolo Osvaldo e Borini