Manca solo la firma, che arriverà domani, ma ormai Gaetano D’Agostino è a tutti gli effetti un giocatore del Pescara. Lascia il Siena dopo 5 mesi in cui ha giocato pochissimo. Cosa c’entra con l’Inter tutto questo? C’entra se ci riferiamo a Juan Fernando Quintero, che ha convinto tutti in questa prima parte di stagione nonostante giochi in una squadra che lotta per la salvezza. Il colombiano, che sta trascinando i suoi coetanei verso una probabile vittoria al sudamericano under 20, si sente già pronto per il grande salto. Manchester, Milan, Juventus…è stato accostato a tantissime squadre e logicamente van bene tutte. Tra le sue preferite però…c’è l’Inter, a causa del gran numero di sudamericani presenti in rosa.

Una volta tanto l’internazionalità della squadra nerazzurra può servire a qualcosa, quindi. Tra l’altro giocherebbe nello stesso reparto di Fredy Guarin, suo connazionale che si sta rivelando sempre più come pedina fondamentale in quella squadra e colmerebbe un buco storico della rosa, quello del regista.

Costa 10 milioni e in casa Inter sanno che va bloccato al più presto. Il pressing su Sneijder, affinché parta al più presto, è motivato anche da questa fretta…