Gli ultimi risultati negativi stanno convincendo la dirigenza dell’Inter a dare il benservito a Stefano Pioli. L’indiscrezione arriva da Mediaset, secondo la quale i nerazzurri hanno avuto un ritorno di fiamma verso Conte e Simeone, nomi ritornati di attualità.

Due strade complicate che Suning sta cercando di spianare a furia di proposte da mille e una notte: si parla di contratti quinquennali da 10 milioni di euro a stagione, ma, al di là, delle più che sontuose offerte, sarà difficile vedere Conte spiccare il vlo da Stamford Bridge dopo appena un stagione ed un sogno Champions da conquistare.

Appena più semplice il discorso Simeone, ma anche in questo caso è tutt’altro che scontato che il Cholo lasci l’Atletico. Si fa largo, a questo punto, l’ipotesi di una terza via: Luciano Spalletti.

Intanto, la proprietà nerazzurra avrebbe anche stabilito il budget per coprire il mercato: 150 milioni. Tanti soldi che potrebbero portare ad Appiano Gentile molti dei sogni di mercato: Fabinho, Manolas e Bernardeschi fra questi.

Ma attenzione anche alle cessioni, alcune delle quali potrebbero essere eccellenti: Banega, Brozovic, Murillo ed Eder avrebbero già la valigia in mano. Dubbi anche su Gabigol. per lui non si esclude un prstito.