A fine agosto no, a gennaio molto probabile: il futuro di Fabio Borini è ancora tutto da scrivere e la prossima sessione di mercato potrebbe essere quella decisiva per l’attaccante italiano attualmente in forza al Liverpool. La mancata cessione di Guarin da parte della dirigenza nerazzurra ha bloccato, negli ultimi giorni di mercato, qualsiasi tipo di operazione in entrata ma la sensazione è che il discorso potrebbe clamorosamente riaprirsi nella sessione di mercato invernale.

Borini ha rifiutato numerose offerte, dal QPR al Sunderland, rinunciando ad un sostanzioso aumento di ingaggio pur di valutare con più serenità il suo futuro. I contatti con il Direttore Generale dell’Inter Piero Ausilio (foto by Photo Pin) non si sono mai interrotti e potrebbe essere lui il rinforzo in attacco del prossimo mercato.

Secondo il Daily Express, l’Inter è pronta a offrire 12,5 milioni di euro per Borini, soldi che saranno a disposizione dopo la cessione di Guarin dato oramai per partente. La scelta di rimanere a Liverpool nonostante il poco spazio che probabilmente avrà a disposizione, lascia intendere che su Borini ci possa essere una società pronta a puntare su di lui ed a valorizzarlo.

L’Inter ha necessariamente bisogno di un’altra punta nel suo organico e l’ex Roma potrebbe essere la soluzione al problema. Borini-Inter operazione da non sottovalutare per gennaio nonostante la società nerazzurra nel mercato estivo abbia deciso di non cedere Guarin e di provare a recuperare il centrocampista colombiano.

LEGGI ANCHE

INTER EUROPA LEAGUE: PRESENTATA LA LISTA DEI 29 ALLA UEFA

CALCIOMERCATO INTER: GUARIN RESTA, TAIDER AL SASSUOLO, TUTTI I MOVIMENTI

CALCIOMERCATO INTER: GUARIN NO AL REAL. MERCATO CHIUSO