Il Genoa ha annunciato l’ingaggio ufficiale di Lucas Ocampos, primo rinforzo in questa sessione di calciomercato per il nuovo tecnico Ivan Juric. Una notizia che era nell’aria da diversi giorni ma che ora trova i crismi dell’ufficialità: Ocampos, che attualmente è tesserato per l’Olympique Marsiglia, arriva in prestito al Genoa con con diritto di opzione per l’acquisto a titolo definitivo.

Questo il comunicato del Genoa: “Il Genoa Cricket and Football Club comunica di aver acquisito dall’Olympique de Marseille il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Lucas Ariel Ocampos. La formula del trasferimento prevede una cessione temporanea con diritto di opzione per l’acquisto a titolo definitivo in favore del Genoa Cfc. Il giocatore ha sostenuto le visite di idoneità presso il centro medico convenzionato con il club, l’Istituto Il Baluardo al Porto Antico, sottoscrivendo nella sede di Villa Rostan il contratto relativo al suo rapporto professionale”.

Lucas Ocampos è nato a Quilmes, in Argentina, l’11 luglio 1994. Dopo gli inizi nella squadra del suo quartiere con il ruolo prevalente di attaccante, mette in luce potenzialità fisiche e tecniche attirando le attenzioni del River Plate, che lo inserisce nelle giovanili e si occupa della maturazione calcistica. Debutta nella prima squadra dei “millonarios” il 16 agosto 2011 nella gara con il Chacarita Juniors. Il primo gol si concretizza pochi giorni dopo nel match con l’Independiente Rivadavia. Al termine dell’anno ottiene la promozione in Primera Division realizzando sette reti in trentanove partite.

Le offerte presentate da club europei non si fanno attendere e confermano il valore. La spunta il Monaco nell’estate del 2012 e così entra a far parte dell’organico a disposizione di mister Claudio Ranieri. Con i monegaschi esordisce in Ligue 2 contro il Le Havre e va a segno contro l’Istres pochi giorni dopo, ripetendosi altre tre volte sotto porta e fornendo un apporto decisivo per la promozione. La stagione seguente in Ligue 1 ribadisce le sue prerogative, con assist nelle prime giornate integrati in seguito dai gol. Con la sua poliedricità ricopre tutti i ruoli offensivi e nel 2014/15 colleziona sei presenze e una rete in Champions League, con il titolo di vice-campione in Coppa di Francia.

La carriera prosegue all’inizio del 2015 con la tappa del trasferimento all’Olympique de Marseille. Bagna l’esordio alla seconda giornata con il gol che regala un pareggio nell’incontro con il Montpellier. Per un soffio la squadra fallisce la qualificazione per i preliminari di Champions League, il quarto posto finale vale l’approdo in Europa League. Il club lo riscatta con un ingente investimento e lui si allena e gioca con compagni come Falcao e James. Nella stagione 2015/16 continua l’esperienza alle dipendenze del club del Principato.