In Serie A non arrivano più grandi giocatori, i cosiddetti “top player”. Vero fino a un certo punto. La chiusura della sessione estiva del mercato è ancora lontana, ma se c’è finora uno dei tre campionati di primo livello che tiene botta allo strapotere della Premier è proprio il nostro.

La Spagna avrà fatto anche il colpo migliore e più prestigioso, con Neymar al Barcellona, ma gli arrivi dei vari Tevez, Llorente, Mario Gomez e Callejon (foto Infophoto) sono comunque destinati a far aumentare il livello tecnico-spettacolare.

Abbiamo analizzato gli arrivi ufficiali in Inghilterra, Spagna, Germania e Italia per andare a tirar fuori gli arrivi dall’estero, limitandoci a quelli di un certo “spessore”, ovvero di giocatori che ruotano in pianta stabile nella loro nazionale. Il campionato inglese è come sempre davanti a tutti, ma anche tra i primi ad iniziare.

Continua la politica del risparmio in Germania, dove si investe anche su giovani talenti italiani, vedi i nazionali Under 21 Caldirola e Donati, presi rispettivamente da Werder Brema e Bayer Leverkusen.

In ritardo la Spagna, ma tanti colpi potrebbero ancora arrivare prima del 31 agosto.

Questa la situazione odierna.

 

Premier League (14 giocatori)

Guillermo Varela (Uruguay) dal Penarol al Manchester United

Jesus Navas (Spagna) dal Siviglia al Manchester City

Fernandinho (Brasile) dallo Shakthar Donetsk al Manchester City

André Schuerrle (Germania) dal Leverkusen al Chelsea

Marco Van Ginkel (Olanda) dal Vitesse al Chelsea

Paulinho (Brasile) dal Corinthians al Tottenham

Wilfried Bony (Costa d’Avorio) dal Vitesse allo Swansea City

Razvan Rat (Romania) dallo Shakthar al West Ham United

Maarten Stekelenburg (Olanda) dalla Roma al Fulham

Erik Pieters (Olanda) dal Psv allo Stoke City

Jozy Altidore (Usa) dall’Az Alkmaar al Sunderland

Andreas Cornelius (Danimarca) dal Fc Copenaghen al Cardiff City

Allan McGregor (Scozia) dal Besiktas allo Hull City

Serie A (8 giocatori)

Carlos Tevez (Argentina) dal Manchester City alla Juventus

Fernando Llorente (Spagna) dall’Athletic Bilbao alla Juventus

Dries Mertens (Belgio) dal Psv Eindhoven al Napoli

José Maria Callejon (Spagna) dal Real Madrid al Napoli

Mario Gomez (Germania) dal Bayern alla Fiorentina

Joaquin (Spagna) dal Malaga alla Fiorentina

Alexander Farnerud (Svezia) dallo Young Boys al Torino

Sime Vrsaljko (Croazia) dalla Dinamo Zagabria al Genoa

Liga (7 giocatori)

Neymar (Brasile) dal Santos al Barcellona

Casemiro (Brasile) dal San Paolo al Real Madrid

Nelson Valdez (Paraguay) dal Rubin Kazan al Valencia

Stephan Andersen (Danimarca) dall’Evian al Betis

Andreas Ivanschitz (Austria) dal Mainz al Levante

Zakarya Bergdich (Marocco) dal Lens al Real Valladolid

Bojam Jokic (Bosnia) dal Chievo al Villarreal

Bundesliga (5 giocatori)

Henrik Mkitharian (Armenia) dallo Shakthar al Borussia Dortmund

Pierre Aubameyang (Gabon) dal Saint Etienne al Borussia Dortmund

Emir Spahic (Bosnia) dal Siviglia al Leverkusen

Halil Altintop (Turchia) dal Trabzonspor all’Augsburg

Tarik Elyounoussi (Norvegia) dal Rosenborg all’Hoffenheim

Foto: Infophoto.