Cina regina del calciomercato mondiale. Ultimo colpo piazzato, l’acquisto di Oscar dello Shangai SIPG.

60 MILIONI

Il trequartista brasiliano lascia dunque ufficialmente il Chelsea, e a titolo definitivo, come ha annunciato la società inglese. Secondo quanto riportano i media d’oltremanica lo Shangai SIPG verserà nelle casse dei Blues circa 60 milioni di euro. Al centro degli schemi di Mourinho, Oscar non ha mai saputo esprimere pienamente il proprio talento sotto la gestione Conte, che lo ha messo fin da subito ai margini del progetto tecnico. 203 presenze e 38 gol complessivi il resoconto in cifre con la casacca londinese.

IL COMUNICATO DEL CHELSEA

Sebbene non sia ancora dato sapere quale sarà il suo stipendio, è facile immaginare che un giocatore nel pieno della carriera (ha 25 anni) e di fama mondiale abbia accettato la corte asiatica solo dietro a un’offerta economicamente irrinunciabile. Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del Chelsea: “Oscar, 25 anni, giocherà nella Super League cinese a partire dall’inizio di gennaio. Con il Chelsea ha disputato 4 stagioni e mezzo, aiutando la squadra a vincere una Premier League, una Coppa di Lega e una Europa League. E’ stato due volte premiato per il Gol più bello della stagione della squadra nel 2012 (contro la Juventus) e nel 2014 (contro il QPR). Il Chelsea ringrazia Oscar per il suo straordinario rendimento e augura al giocatore le migliore fortune per il suo prossimo futuro”.

LA NUOVA DESTINAZIONE

Allo Shanghai Sipg Oscar si unirà ad altri tre sudamericani. Oltre al centrocampista argentino Dario Conca, uno dei primi giocatori sudamericani ad essersi trasferito in Cina, figurano infatti gli altri due carioca Elkesen e Hulk. Proprio per l’ex bomber dello Zenit i cinesi avevano fatto un’autentica follia in estate, pagandone il cartellino 55 milioni e assicurando a lui un ingaggio di 20 milioni.