Un mercato alla grande quello del Chelsea. Praticamente chiuso secondo l’allenatore Josè Mourinho, che ha portato a Londra tre pezzi da novanta: l’attaccante Diego Costa e l’esterno brasiliano Filipe Luis, direttamente dai campioni di Spagna dell’Atletico Madrid, e Francesc Fabregas, che torna in Premier League dopo gli anni in chiaroscuro a Barcellona. Saccheggiata, insomma, la Liga spagnola.

“Il nostro mercato da record è chiuso. Il club ha fatto un lavoro fantastico, non solo per chi abbiamo comprato, ma anche perché lo abbiamo fatto a tempo di record. Il mercato chiude il 31 agosto, per noi il 19 luglio”. Ci sono state anche partenze eccellenti: David Luiz è stato ceduto al Paris Saint Germain con una quotazione monstre per un difensore. La rosa è stata sfoltita, infine, non rinnovando i contratti a Samuel Eto’oAshley Cole (finito alla Roma) e al monumentale centrocampista Frank Lampard.

Chi pensava che il Chelsea si potesse muovere ancora, alla caccia di Radamel FalcaoSami Khedira, si dovrà ricredere dopo le parole del manager portoghese. “Abbiamo esattamente ciò che serve e ciò che volevamo. La squadra mi piace molto e non vedo l’ora di cominciare la nuova stagione”. Per ritentare la conquista della Premier.