A breve arriverà l’ufficialità del blocco del calciomercato imposto al Real Madrid da parte della commissione disciplinare della Fifa per un anno intero.

La notizia, che ad oggi non trova ancora conferma ma che è stata rilanciata dal Mundo Deportivo, quotidiano catalano, vorrebbe l’organismo che gestisce il calcio mondiale pronto a punire il club madrileno per via di irregolarità nell’acquisto e nel tesseramento di calciatori minorenni.

Un procedimento che, due anni fa, venne adottato anche per il Barcellona, il quale dovette rinunciare a fare calciomercato in entrata per due sessioni consecutive. La decisione sull’inchiesta riguardante il Real Madrid sarebbe già stata presa lo scorso luglio, ma la Fifa non l’ha ancora ufficializzata.

Sul quotidiano catalano si legge: “Il Mundo Deportivo ha contattato la Fifa per chiedere una conferma della sanzione, ma l’organismo ha mostrato una totale mancanza di trasparenza a riguardo… in generale la Fifa non è nella posizione di poter confermare una notizia di questo tipo… Vi preghiamo di comprendere che i procedimenti sono confidenziali. Si può rendere pubblico solo il contenuto di decisioni già notificate”.

Il perché non sia ancora stato ufficializzato il tutto rimane un mistero. Il Real Madrid, dal canto suo, punta a ritardare l’entrata in vigore di questa penalizzazione il più possibile, di modo da poter fare gli ultimi acquisti prima di dover soccombere di fronte alla legge. Piove dunque sul bagnato per il tecnico delle Merengues, l’ex Napoli e Inter Rafael Benitez, reduce dalla pesantissima sconfitta al Santiago BErnabeu per mano del Barcellona, uno 0-4 che ha portato in molti ad ipotizzare addirittura un possibile cambio in panchina da subito per il club diretto dal presidente Florentino Perez.