Una Champions League non vinta ma stravinta, il titolo di campione di Germania e la coppa nazionale in vista non bastano al Bayern Monaco, che dopo aver convinto il tecnico più conteso, Pep Guardiola, e uno dei talenti più ricercati, Mario Gotze, si appresta a mettere a segno un altro clamoroso colpo di mercato. Questa mattina, infatti, hanno trovato definitiva conferma le voci che già dopo la quaterna al Real Madrid volevano Robert Lewandowsky (foto by InfoPhoto) a un passo dalla firma coi bavaresi, con le dichiarazioni inequivocabili rilasciate dall’agente del giocatore a una televisione polacca:

Per noi la questione è chiara, ma ancora non abbiamo firmato nulla. I club devono ancora trovare un accordo. Robert è felice a Dortmund, dove ha trovato un tecnico e dei tifosi fantastici, ma se c’è la possibilità di trasferirsi in un altro club vogliamo coglierla, lui è stimolato all’idea. Il Bayern Monaco destinazione più gradita? Sì”.

Parole che lasciano poco spazio all’immaginazione su come andrà a finire questa storia di mercato. A differenza dell’ex, nonché futuro, compagno di squadra Gotze, Lewandowsky non ha nel suo contratto una clausola rescissoria; ma è come se l’avesse, dal momento che va in scadenza nel 2014 e il Borussia Dortmund non avrebbe interesse nel trattenere un giocatore controvoglia per poi vederselo comunque sfilare di tasca tra 12 mesi senza colpo ferire. Solo un’offerta-monstre da parte di un club terzo potrebbe cambiare un finale che sembra già inciso nella pietra.