28 giornate di squalifica, praticamente un’intera stagione. Tanto dovrà star fuori il vietnamita Tran Dinh Dong, difensore del Song Lam Nghe An, per aver frantumato una gamba al povero Hung Vuong An Giang, centrocampista del Nguyen Anh Hung, con un’entrata killer degna di popolare più le pagine di cronaca nera che quella sportiva. La Federazione del Vietnam ha inteso comminare una pena esemplare al giocatore, allontanandolo dai campi di gioco all’incirca per il tempo che sarà necessario alla vittima del suo gioco violento per ristabilirsi: un anno, suppergiù. Il club ha già annunciato ricorso, accusando la VFF di essersi fatta condizionare dall’opinione pubblica. Tran è stato anche condannato a farsi carico delle spese mediche relative all’intervento chirurgico e alla riabilitazione del malcapitato Hung, circa 700 euro. Ecco il video:

LEGGI ANCHE:

Il video del Gimme Five più alto del mondo

Come andare a Old Trafford a vedere il Manchester United senza muoversi di casa

Segna un gol, sfonda la panchina a testate