Miguel Angel Britos ha chiesto scusa a Morata dopo la testata rifilatagli nel finale della gara fra Juventus e Napoli di sabato pomeriggio.

L’uruguaiano ha scritto un tweet in cui dice di essere dispiaciuto (e ci mancherebbe, aggiungiamo noi) per quel che ha combinato quasi al termine della sfida coi bianconeri.

Chiedo scusa a tutti per il gesto nei confronti di Morata, so di aver sbagliato e mi dispiace“, ha scritto il difensore, che in un impeto di rabbia, frustrazione e trance agonistica, ha abbattuto l’attaccante spagnolo con un colpo di testa (al naso).

In ogni caso, subito dopo la fine del match, Morata ha dimostrato di aver assorbito più che bene la botta, scrivendo sui Social: “Il setto nasale non è rotto ed ho una coppa in più”.

Fallo di reazione

La mviola di Mediaset ha dimostrato che la testata di Britos è stata sì una follia, ma in reazione ad una manata immediatamente precedente di Morata al difensore azzurro.

Banti, dunque, ha sbagliato. Avrebbe sì dovuto espellere Britos, ma concedere punizione in favore del Napoli e non dar eil rigore alla Juventus.

Tutto ciò, ovviamente, non eviterà a Britos una lunga squalifica per il folle gesto. Il difensore ex Bologna salterà sicuramente il match contro la Lazio e, verosimilmente, l’inizio della prossima stagione.

Proprio la gara contro i capitolini, potrebbe essere l’ultima spiaggia in chiave Champions Legaue per gli azzurri. Il condizionale è d’obbligo, perché in caso di pareggio tra Lazio e Roma (derby in programma questo pomeriggio) allora il Napoli sarebbe matematicamente fuori dalla corsa al terzo posto, con biancocelesti e giallorossi che si giocheranno la seconda piazza all’ultima giornata.

Dovessero però restare invariate le distanze dopo il derby della Capitale, gli azzurri potrebbero tentare l’assalto alla squadra di Pioli, verso la quale è in vantaggio negli scontri diretti (all’andata 1-0 all’Olimpico con gol di Gonzalo Higuain). Sarà, in ogni caso, necessario una vittoria del Napoli al San Paolo. Fatto tutt’altro che scontato viste le ultime prestazioni di Hamsik, Insigne e compagni.

Nell’ultimo match della stagione, Britos sarà sostituito dal sin qui deludente Kalidou Koulibaly. Il difensore francese, dopo un inizio promettente, ha man mano visto scendere vertiginosamente le proprie quotazioni, fno a scvolare via dai radar di Benitez, che da un paio di mesi a questa parte lo ha spesso e volentieri relegato in panchina, preferendogli proprio Britos. Insomma, non il massimo delle alternative per il povero tecnico spagnolo.