Questa sera alle ore 21.00, all’Estadio Castelao di Fortaleza, si sfidano Brasile (terzo nel rankin Fifa) e Messico (20esimo nel ranking Fifa). Inizia così la seconda giornata del Gruppo A dei Mondiali 2014. L’altra gara di questo girone tra Croazia e Camerun è in programma domani.

Esistono ben 26 precedenti tra Brasile e Messico. Il bilancio è in favore dei verdeoro che hanno trionfato in ben 15 occasioni. In tre casi la sfida è terminata in parità e in 8 occasioni hanno avuto la meglio i messicani. L’ultimo precedente risale alla Confederations Cup della scorsa estate. Anche quel match fu giocato all’Estadio Castelao di Fortaleza. Quella gara terminò 2-0 per i padroni di casa con le reti di Neymar e Jo.

I verdeoro giungono dalla vittoria 3-1 contro la Croazia (doppietta di Neymar e Oscar che rispondono al momentaneo vantaggio croato dovuto ad un’autorete di Marcelo). Nonostante sia stata vincente, la prova contro la nazionale con la maglia a scacchi biancorossi non è stata troppo esaltante ed è stata caratterizzata dalla tante polemiche per il rigore concesso dall’arbitro giapponese Nishimura per un presunto fallo su Fred. Neymar ha poi realizzato il penalty portando in vantaggio la sua squadra. Il Brasile vorrebbe conquistare quei tre punti pure oggi. Anche il Messico arriva da un successo: l’1-0 contro il Camerun con gol di Peralta (leggi qui le pagelle della sfida). La nazionale centroamericana vorrebbe regalare un altro importante successo ai suoi tifosi. Non sarà una passeggiata.

Scolari dovrebbe schierare il Brasile con il 4-2-3-1. Hulk non è al top della condizione fisica e non dovrebbe essere della partita. Al suo posto potrebbe agire Ramires. Herrera si affida al 5-3-2. Rafael Marquez potrebbe essere titolare in difesa. In attacco dovrebbero esserci Giovani dos Santos e Peralta. Non è escluso l’utilizzo del 4-3-3. Dirigerà la gara il turco Cakir.

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar, Dani Alves, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo, Paulinho, Luiz Gustavo, Ramires, Oscar, Neymar, Fred. All. Scolari.

Messico (5-3-2): Ochoa, Aguilar, Rodriguez, Rafael Marquez, Moreno, Layun, Herrera, Vazquez, Guardado, Peralta, Giovani dos Santos. All. M. Herrera.

[polldaddy poll="8113584"]