Alle 22.00 italiane, all’Estadio Castelao di Fortaleza, il Brasile (terzo nel ranking Fifa) sfiderà la Colombia (ottava nel ranking Fifa) per i quarti di finale dei Mondiali 2014. La nazionale che riuscirà ad avere la meglio sfiderà in semifinale la vincente di Francia-Germania.

Esistono 12 precedenti tra verdeoro e Cafeteros. Il bilancio è  favorevole ai brasiliani che hanno conquistato 7 vittorie, racimolato 4 pareggi e non hanno mai conosciuto sconfitta. Il primo confronto testa a testa tra queste squadre risale al 1959. In quel caso la Selecao vinse 2-0.  L’ultima volta che le due compagini si trovarono di fronte fu in una gara amichevole del 2012. La partita finì 1-1 con gol di Cuadrado (Colombia) e Neymar (Brasile). Oggi sarà la prima volta che tali nazionali si sfideranno in un Mondiale.

In Brasile la tensione è alle stelle per questo duello tutto sudamericano. I verdeoro arrivano alla sfida dopo aver trionfato nel Gruppo A che comprendeva anche Messico (qualificato come secondo, ma poi eliminato agli ottavi), Croazia e Camerun. La Selecao ha sconfitto 3-1 i croati, è stata fermata sullo 0-0 dai sudamericani ed infine ha trionfato 4-1 contro i Leoni Indomabili (anche se in questo Mondiale non hanno proprio tenuto fede al loro soprannome). Negli ottavi i verdeoro hanno faticato e non poco, ma sono riusciti ad avere la meglio sul Cile ai calci di rigore. Questa gara per i brasiliani non sarà semplice. Come molti si immaginavano la Colombia è una delle rivelazioni dei Mondiali 2014 e sta disputando un ottimo torneo. Ha chiuso al primo posto il Gruppo C davanti a Grecia (qualificata come seconda, ma poi eliminata agli ottavi), Costa d’Avorio e Giappone. Ha vinto 3-0 contro gli ellenici, 2-1 contro gli africani e 4-1 contro i Samurai Blu. Agli ottavi di finale ha superato l’Uruguay battendolo 2-0. E’ una squadra davvero forte che per la prima volta nella sua storia approda ai quarti di finale di un Mondiale.

Scolari, che dovrà rinunciare allo squalificato Luiz Gustavo, potrebbe schierare il Brasile con il solito 4-2-3-1. Tra i pali ci sarà Julio Cesar. La difesa potrebbe essere formata da Dani Alves (in allenamento è stato sperimentato Maicon al suo posto), Thiago Silva, David Luiz e Marcelo. Davanti a loro potrebbero agire Fernandinho e Paulinho. Dietro all’unica punta Fred potrebbe esserci un trio composto da Hulk, Neymar e Oscar. C’è qualche allarme per le condizioni fisiche del giovane attaccante del Barcellona che ha rimediato più di un colpo proibito nelle gare precedenti. Pekerman potrebbe rispondere con il 4-2-3-1. In porta ci sarà Ospina. Il quartetto difensivo potrebbe essere formato da Zuniga, Zapata, Yepes e Armero. Tutti ‘italiani’. Davanti a loro dovrebbero trovare spazio Aguilar e Sanchez. Dietro l’unica punta che potrebbe essere T. Gutierrez, dovrebbe agire un terzetto con Cuadrado, James Rodriguez e Jackson Martinez. Non si esclude l’utilizzo del 4-4-2. Dovrebbe quindi profilarsi un fantastico duello tra James Rodriguez, capocannoniere dei Mondiali 2014 con 5 gol, e Neymar che lo insegue a quota 4. Magnifico. Dirigerà la gara lo spagnolo Velasco.

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar, Dani Alves, Thiago Silva, David Luiz, Marcelo, Fernandinho, Paulinho, Hulk, Neimar, Oscar, Fred. All Scolari

Colombia (4-2-3-1): Ospina, Zuniga, Zapata, Yepes, Armero, Aguilar, C. Sanchez, Cuadrado, James Rodriguez, Jackson Martinez, T. Gutierrez .  All Pekerman

LEGGI ANCHE:

Fantacalcio Mondiali 2014 ottavi di finale: i migliori e i peggiori ruolo per ruolo