Serbia-Croazia è senz’altro il match-clou di questa serata di qualificazioni mondiali. Se non altro per motivi geopolitici. Belgrado è blindata per l’arrivo della squadra di Igor Stimac, vincitrice per 2-0 nella gara di Zagabria del 23 marzo scorso.
Solo un miracolo, però, potrebbe tenere i serbi di Sinisa Mihajlovic ancora in corsa per il secondo posto, quello che dà accesso agli spareggi. La Serbia è infatti distante 9 punti dagli stessi croati (16 a 7) e anche in caso di vittoria nello scontro diretto dovrebbe recuperarne altri 6 nelle ultime 2 giornate, anzi, il successo nella sfida di stasera dovrebbe perdipiù essere di almeno due reti di scarto.
C’è un precedente a livello di nazionali, che risale al 1999, quando la Jugoslavia era ancora formata da Serbia e Montenegro. Terminò a reti inviolate. Anche i quell’occasione si giocò, come stasera, al Marakanà, lo stadio della Stella Rossa.
Ecco tutti gli incroci serbo-croati dopo la fine della guerra di inizio anni 90.

1997-98 (1° Turno Preliminare Champions League)
23.7.1997 Partizan Belgrado-Croatia Zagabria 1-0 (84′ Isailovic)
30.7.1997 Croatia Zagabria-Partizan Belgrado 5-0 (13′ e 42′ Maric, 15′ e 69′ Cvitanovic, 24′ Viduka)

1999-00 (2° Turno Preliminare Champions League)
28.7.1999 Partizan Belgrado-Rijeka 3-1 (10′ Ilic, 22′ e 85′ Krstajic, 56′ Szipanovics-R)
4.8.1999 Rijeka-Partizan Belgrado 0-3 (7′ e 83′ Kezman, 19′ Ivic)

1999 (Qualificazioni Euro 2000)
18.8.1999 (Stadio Stella Rossa Belgrado) Jugoslavia-Croazia 0-0
9.10.1999 (Stadio Maksimir, Zagabria): Croazia-Jugoslavia 2-2 (20′ Boksic-C, 25 Mijatovic.J, 31′ Stankovic-J, 47′ Stanic-C).

2005-06 (2° Turno Preliminare Coppa Uefa)
11.8.2005 Inter Zapresic-Stella Rossa Belgrado 1-3 (20′ e 49′ Zigic, 41′ Pecelj-I, 80′ Pantelic)
25.8.2005 Stella Rossa Belgrado-Inter Zapresic 4-0 (6′ Jankovic, 42′ e 85′ Pantelic, 44′ Zigic rigore)
2013 (qualificazioni Mondiali 2014)
23.3.2013 Croazia-Serbia 2-0 (23′ Mandzukic, 37′ Olic)

Foto: Infophoto.