Venerdì a Palermo l’Italia potrebbe fare l’allungo decisivo verso Brasile 2014.

In caso di vittoria con la Bulgaria, gli azzurri andrebbero ad almeno 5 (o addirittura 7, se la Repubblica Ceca non batte l’Armenia) punti di vantaggio sulla seconda, a sole tre giornate dalla conclusione, con la ghiotta opportunità di eliminare gli stessi cechi nello scontro diretto di martedì prossimo allo Juventus Stadium di Torino.

I precedenti con i bulgari sono largamente a nostro favore: il bilancio parla di 8 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte, di cui una in amichevole. In casa abbiamo vinto 6 volte e pareggiato 2, senza mai perdere.

Buono anche il ruolino di marcia degli azzurri alla Favorita (oggi stadio Renzo Barbera) di Palermo: 8 vittorie, 1 pareggio (2-2 con la Repubblica Ceca nel 2004) e 1 sola sconfitta (1-2 con la Croazia nel 1994).

Foto: Infophoto.