Tifosi nerazzurri in festa: Marco Branca va via dall’Inter e questa volta sul serio. Come riporta Sky Sport, il direttore dell’area tecnica del club è in questo momento impegnato nella trattativa di risoluzione del proprio contratto. Si discute di cifre, ovviamente: siccome Branca gode di un incredibile contratto a tempo indeterminato (!), la buonuscita che gli spetta è di quelle robuste, pari almeno al quinto grado della Scala Galliani. Ma la strada è tracciata: Branca è il primo dirigente nerazzurro a cadere vittima del previsto e prevedibile repulisti di Erick Thohir.

Chi prenderà il suo posto? Al momento, nessuno. Del mercato continuerà a occuparsi Piero Ausilio, mentre si proverà a far chiarezza sull’uomo forte a cui affidare la ricostruzione. Walter Sabatini, stratega dell’eccellente progetto-Roma, è il sogno, ma dovrebbe rimanere al suo posto; Leonardo una prospettiva suggestiva ma ancora dai contorni molto sfumati. In ogni caso, Branca non sarà l’unico a pagare con la propria testa: Mazzarri è sempre sulla graticola, nonostante gli attestati di stima pubblici di Thohir, e anche i rinnovi dei giocatori più importanti, vedi Rodrigo Palacio e Fredy Guarin, sono stati al momento congelati. Nel frattempo i nerazzurri sono vicini a chiudere per Nemanja Vidic, 33enne difensore serbo in scadenza a giugno con il Manchester United, club del quale è anche capitano. Il centrale interessava molto anche al Milan.