Prima era uomo, ora è donna. Stiamo parlando di Frank Maloney, manager di alcuni tra i pugili più famosi del mondo (tra cui Lennox Lewis). L’uomo ha rivelato al Sunday Mirror di aver cambiato sesso: “Ho vissuto tutta la mia vita con questo segreto e ora non mi aspetto che qualcuno capisca ciò che ho provato. Ero nato in un corpo sbagliato e ho sempre saputo di essere donna”. 

Maloney è figlio di genitori irlandesi, praticante cattolico, poi chef, prima di intraprendere la brillante carriera nel mondo della boxe. Che è terminata a ottobre dell’anno scorso, quando Frank ha dichiarato di volersi ritirare. Nel 2009 aveva vissuto il dramma di Darren Sutherland, irlandese come lui e bronzo ai Giochi di Pechino 2008, trovato impiccato. A questo episodio, era seguito un periodo di forte depressione.

A distanza di qualche mese dall’annuncio del ritiro, la verità: Maloney aveva iniziato l’iter che l’avrebbe portato all’operazione per il cambio di sesso. Lui, 60enne, marito e padre di tre figlie. “Il momento più difficile è stato quello in cui ho rivelato a mia moglie cosa stessi passando”. Ex moglie, sarebbe meglio dire, visto che dalla fine del 2012 Frank si è separato da Tracey. “Non riesco più a vivere nell’ombra, ecco perché ne sto parlando. Vivere ancora con questo peso mi avrebbe ucciso. Ciò che era sbagliato alla nascita, ora è stato corretto chirurgicamente. Ho un cervello da donna. Sapevo di essere diverso da quando ho iniziato a paragonarmi ad altri bambini. Ero geloso delle ragazze”. 

Frank Maloney ora si chiama Kellie e vivrà la seconda parte della sua vita nel corpo che avrebbe voluto fin dalla nascita.