Alle 18.00 italiane, all’Arena Itaipava Fonte Nova di Salvador de Bahia, la Bosnia Erzegovina (21esima nel ranking Fifa) sfiderà l’Iran (43esimo nel ranking Fifa) nella terza e ultima giornata del Gruppo F dei Mondiali 2014. In contemporanea si affronteranno anche Nigeria e Argentina che fanno parte dello stesso girone.

Esistono 5 precedenti tra Bosnia Erzegovina e Iran. Il bilancio è nettamente a favore degli asiatici che hanno trionfato in 4 casi, rimediato un pareggio e zero sconfitte. Sono tutti incontri amichevoli. L’ultima risale al mese di agosto del 2009. In quel caso l’Iran vinse 3-2 in Bosnia. Shojaei, Bohrani e Teymourian ribaltarono il 2-0 iniziale dei Dragoni arrivato grazie a una doppietta di Dzeko.

La Bosnia Erzegovina non ha più alcuna speranza di qualificazione agli ottavi di finale. La sconfitta 2-1 rimediata contro l’Argentina e quella 1-0 patita dalla Nigeria hanno tolto ai Dragoni ogni chance. La Bosnia è alla prima partecipazione ai Mondiali e fino ad ora il battesimo non è stato proprio dei migliori. Adesso i ragazzi di Susic hanno la possibilità di onorare il torneo con un risultato prestigioso. Aver potuto disputare la kermesse brasiliana è stato comunque fantastico per questo Paese. L’Iran, invece, potrebbe ancora qualificarsi per gli ottavi. Se sconfiggesse i Dragoni e se la Nigeria perdesse contro l’Albiceleste, sarebbe la differenza reti a stabilire quale delle due compagini passerà il turno. Il raggiungimento degli ottavi sarebbe davvero un risultato favoloso per gli asiatici. Dopo lo 0-0 contro gli africani hanno stupito tutti disputando una grande prestazione contro la ben più rinomata Argentina che è riuscita a superarli solo grazie a una magia di Messi allo scadere.

Susic dovrebbe schiera la Bosnia con il 4-2-3-1. Il romanista Pjanic e il laziale Lulic dovrebbero essere titolari nel terzetto alle spalle dell’unica punta Dzeko. Inseme a loro potrebbe esserci Visca. La ‘vecchia volpe’ Queiroz dovrebbe schierare l’Iran con il 4-3-3. Non si esclude il 4-5-1. Dirigerà la gara lo spagnolo Velasco Carballo.

Bosnia Erzegovina (4-2-3-1): Begovic, Vrsajevic, Bicakcic, Spahic, Kolasinac, Medunjanin, Basic, Visca, Pianic, Lulic, Dzeko. all Susic

Iran (4-3-3): Haghichi, Montazeri, Hosseini, Hamirhossein, Mehrdad, Masoud, Nekounam, Andranik, dejagah, Reza, Ahaji  Safi. all Queiroz

LEGGI ANCHE:

Pronostici Mondiali 2014: Neymar, capocannoniere senza concorrenza

Victoria Viteri: “Io l’Inter e Maradona…” l’intervista di Leonardo.it

[polldaddy poll="8113584"]