La squadra tedesca del Borussia Dortmund è seriamente impegnata in una campagna contro i neo-nazisti, che spesso infestano le tribune degli stadi. Proprio per questo ha confezionato un bellissimo spot, che vi proponiamo anche in questo post.

L’intento dell’iniziativa è di prendere in giro tutto l’immaginario nazista: i suoi sostenitori, i suoi simboli, i gesti tipici. Nel video vediamo un allenatore che si atteggia a novello Hitler e che guida una partita tra sostenitori neo-nazisti. Quando lo stesso allenatore viene steso a terra da una pallonata, sullo schermo appare il messaggio: “Calcio e nazisti non si mescolano bene insieme“.

In un comunicato sul proprio sito internet, la squadra del Borussia spiega le intenzioni che si vogliono perseguire con questa campagna: “Con la produzione di questo video vogliamo che la nostra posizione sia estremamente chiara: non tollereremo nessuna inclinazione all’estrema destra. Tutti coloro che vorranno godersi un calcio di alta qualità sono i benvenuti – ma le intimidazioni e le discriminazioni non hanno spazio nel nostro campo. Con questo video ci auguriamo di creare un effetto domino. I tifosi, gli sponsor e gli spettatori sono chiamati a impegnarsi nella lotta contro il neonazismo, insieme. È l’unico modo in cui possiamo liberare i nostri stadi da questi comportamenti“.