Bologna-Milan 0-1. I rossoneri vincono, in 9 uomini, una partita incredibile a 3′ dalla fine grazie a Pasalic, che sfrutta uno splendido assist di Deulofeu. In precedenza, l’arbitro Doveri aveva espulso Paletta e Kucka.

Schemi speculari al Dall’Ara. Entrambe le squadre schierano il 4-3-3. Gli ospiti scendono in campo con Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Vangioni; Kucka, Locatelli, Pasalic; Suso, Bacca, Deulofeu. Donadoni sceglie invece Da Costa; Kraft, Gastaldello, Maietta, M’Baye; Dzemaili, Pulgar, Nagy; Verdi, Destro, Krejci.

I rossoneri partono subito col piede sull’acceleratore, racimolando ben 4 corner in appena 9′. Al 4′ Deulofeu tira da buona posizione, ma Da Costa si rifugia in angolo. AL 20′ è invece Krejci a cercare la via del gol, trovando l’opposizione di Donnarumma.

Al 29′ Donnarumma rischia di compiere la frittata facendosi sfuggire il pallone su un cross di Verdi. Dzemaili spara però fuori non approfittando dell’amnesia del numero uno del Milan.

Al 37′ i rossoneri restano in 10. Paletta abbatte Dzemaili, Doveri propende per il giallo. E’ il secondo ed il difensore va negli spogliatoi. Il Bologna cerca di aumentare la pressione. Cross di Verdi e testa di Krejci fuori: è il 42′ e questa è l’ultima occasione da gol prima del 45′

Al 13′ della ripresa il Milan finisce addirittura in 9. Fallo di Kucka su Nagy e Doveri tira fuori il rosso.

Nei minuti successivi c’è un botta e risposta: Krejci e Pasalic impegnano severamente Donnarumma e Da Costa al 18′ ed al 23′.

Il Bologna preme, ma il Milan regge ed addirittura passa anche al 42′: Deulofeu compie una gran giocata e serve un assist d’oro per la deviazione vincente di PAsalic. Incredibile, ma vero. I rossoneri passano in 9. Dopo 5′ di recupero i rossoneri possono esultare per una vittoria che li rilancia in zona Europa. Il Bologna non riesce a riprendersi dallo choc della sconfitta col Napoli.