Lucas Biglia è ad un passo dal Milan. lo ha lasciato intendere ieri il direttore sportivo biancoceleste Ighli Tare. “Abbiamo fatto tutto il possibile per trattenerlo, addirittura dimostrandoci disposti ad andare oltre il nostro consentito. Di questo il calciatore è pienamente consapevole, attendiamo una sua risposta”, le parole del dirigente biancoceleste.

“Da parte nostra non è necessario porre limiti temporali perché Biglia è ancora sotto contratto. Noi ci comporteremo di conseguenza, non sono deluso dal suo comportamento, queste sono scelte di vita, ogni calciatore fa un certo tipo di valutazioni. Da parte mia devo solo ringraziarlo perché in questi quattro anni si è comportato sempre da professionista”.

Le frasi di Tare sanno di commiato. Il Milan è disposto a mettere sul piatto una cifra che si aggira intorno ai 17 milioni di euro, Lotito ne vuole 23. Per il centrocampista argentino è pronto invece un quadriennale a 3,5 milioni di euro a stagione.

Lucas Biglia è nato a Mercedes il 30 gennaio 1986. Cresciuto nell’Argentinos Juniors, ha esordito in prima squadra nel 2003, due anni più tardi il passaggio all’Estudiantes. Nel 2006 l’arrivo in Europa, all’Anderlecht. Con il club belga sette stagioni, poi il passaggio alla Lazio nel 2013. In maglia biancoceleste 109 presenze e 13 gol.