Marcelo Bielsa nuovo tecnico della Lazio per la stagione 2016/2017, l’accordo tra le parti è ormai delineato. Il primo colpo di calciomercato in casa biancoceleste, dunque, parte dalla panchina con l’arrivo del “Loco”, al termine di una trattativa lunga, estenuante e a volte anche complessa.

Bielsa nuovo tecnico della Lazio

Marcelo Bielsa e la Lazio hanno finalmente trovato la svolta tanto attesa. Il presidente del club capitolino, Claudio Lotito, ha trovato l’accordo e ha spedito in Argentina il segretario generale, Armando Calveri, il quale dovrà fare ritorno in Italia con il contratto firmato da parte dell’allenatore sudamericano. Partito con il volo Az 680 delle 21,45, Calveri tornerà tra sabato e domenica nella capitale insieme allo stesso Marcelo Bielsa, che attualmente vive a Rosario, la città dove è nato.

Le cifre dell’accordo

Una lunga telefonata di due ore e poi è arrivato il sì da parte dell’ex allenatore dell’Atletic Bilbao e Marsiglia. Alla fine il contratto sarà di un solo anno a circa 2,2 milioni di euro, con un’opzione per la stagione successiva che entrambi potranno esercitare. Insieme a Bielsa arriveranno Reyes e Quiroga, i suoi due collaboratori, più forse un altro, per un costo totale di circa 800mila euro. Lotito partirà oggi per la Francia, dove seguirà il ritiro della nazionale e domani la gara con la Svezia. Se non ci saranno imprevisti o cambiamenti dell’ultimo momento, come detto, la telenovela sull’allenatore si chiuderà entro il fine settimana.

Quale futuro per Candreva?

L’arrivo di Marcelo Bielsa potrebbe avere ripercussioni anche in chiave di calciomercato, con Antonio Candreva che potrebbe anche rimanere a Roma: Lotito chiede 25 milioni di euro, l’Atletico Madrid si era fermato a 20 milioni. Alla finestra anche l’Inter, ma dopo il buon esordio con la nazionale italiana è assai difficile che Lotito decida di abbassare le sue pretese, visto anche l’interesse di Napoli e Chelsea sul mercato. Senza la sua cessione, però, servirebbe comunque liquidità per operare sul mercato: Keita il primo sacrificato, difficile che possa partire Parolo. Chi lascerà la Lazio sarà sicuramente Marchetti.