Due atlete italiane sul podio, nella stessa gara: accaduto, in passato, solo con i maschi, che hanno avuto uno squadrone per tutti gli anni ’90 (e anche tra fine anni ’80 e inizio 2000), mai, però, con le ragazze, nella storia azzurra di questa disciplina. Oggi, venerdì 9 gennaio, tabù spezzato: nella sprint di Coppa del Mondo di biathlon, dalle nevi tedesche di Oberhof, in Turingia, (con tanto vento) dopo le due staffette, la ceca Veronika Vitkova (con due errori, ma il 2° miglior tempo sugli sci) è andata a prendersi la prima vittoria della carriera nel circuito, superando di poco due azzurre, bravissime: Dorothea Wierer, 24enne arruolata nelle Fiamme Gialle, altoatesina, seconda e ormai pronta per il primo successo dopo tre podi in questa annata (quattro in totale), e Nicole Gontier, 23enne arruolata nell’Esercito, valdostana, al primo podio in carriera. Per Wierer, che ora guida anche la classifica di specialità, un errore nella serie a terra e 8.8” di ritardo dalla ceca; per Gontier, 10/10, gara perfetta al tiro, per la prima volta in carriera in una sprint. Fuori dalla zona punti, per poco, le altre due italiane in gara, Vittozzi e Sanfilippo: per entrambe, tre errori al tiro. Wierer è anche seconda (!) nella classifica di Coppa del Mondo, a 109 punti di distacco dalla favorita finldandese Kaisa Mäkäräinen.

MOVIMENTO

Una giornata storica, in attesa della vittoria che per il momento non vuole arrivare, ma che è nell’aria, in una stagione per ora ricca di soddisfazioni proprio grazie alle ragazze. Tra le prime dieci della classifica troviamo un’altra italiana, Karin Oberhofer, ottava, che senza due errori di troppo al poligono in piedi avrebbe probabilmente vinto la gara, ma che comunque si conferma ad altissimi livelli. Come previsto ormai da qualche stagione, le ragazze azzurre del biathlon stanno mantenendo fede alle promesse, ottenendo podi a raffica nell’annata che entra nel vivo proprio adesso: fra poco arriverà la tappa italiana di Anterselva, ritenuta tra le più prestigiose se  non la più prestigiosa del circuito e poi sarà la volta dei Mondiali in terra finlandese, a Kontiolahti, nella prima metà di marzo. E’ solo l’inizio…