E sono due vittorie individuali, tre in totali considerando anche le staffette. Dorothea Wierer sta disputando una stagione storica per il biathlon italiano femminile e oggi a Ruhpolding, in Germania, dove è un mito forse più ancora che in Italia, è andata a vincere un’altra individuale, la seconda stagionale, consolidando la leadership nella classifica di specialità a una sola gara dal termine della stagione in questo format (sarà ai Mondiali…). Una sola azzurra nella storia ha conquistato una ‘coppetta’ finora, Nathalie Santer nella stagione 1993-’94.

GARA

Gara odierna senza storia: Wierer ha chiuso senza errori su quattro poligoni, con una velocità di esecuzione che la rende unica nel circuito e con il tempo finale di 40’10”09, lasciando a quasi un minuto Kaisa Makarainen, vincitrice di due Coppe del Mondo generali in carriera (un errore per la finlandese) e al terzo posto, a un minuto e nove secondi di ritardo, Gabriela Soukalova, la leader della graduatoria attuale. Ottimo ottavo posto per Federica Sanfilippo, al secondo miglior risultato in carriera, con un solo errore all’ultimo poligono. A punti anche Alexia Runggaldier, 35esima.