Quindici i milioni stanziati da Berlusconi sul mercato. Quindici come l’offerta che Adriano Galliani ha presentato al Boca Juniors per assicurarsi le prestazioni di Rodrigo Bentancur, genietto del Boca Juniors.

OPZIONE A FAVORE DELLA JUVE

L’offerta è stata recapitata dall’a.d. rossonero al presidente Angelici che ha chiesto una pausa di riflessione. Sulle tracce del talento uruguaiano pure la Juventus, che nella cessione di Tevez aveva strappato un’opzione. Marotta ha un diritto di prelazione sino all’anno prossimo a condizioni già prefissate: un milione di prestito e 9,4 con riscatto obbligato. L’assalto rossonero ha portato al rialzo, ma in corso Galileo Ferraris non appaiono intenzionati a investire subito per un diciannovenne, né tantomeno a pareggiare il prezzo dei milanisti. I vertici di via Aldo Rossi hanno inoltre proposto al giocatore un contratto quinquennale da 1,5 milioni a stagione, a confermare il forte interesse nei suoi confronti.

COSENTINO AGISCE NELL’OMBRA

La mossa è maturata nel dopocena di martedì, dopo che la Roma aveva posto il veto alla cessione di Paredes ai rossoneri. Proprio in quel momento Galliani era a cena ad Ibiza con Mino Raiola (lì in vacanza), in una tavolata a cui si sono poi aggiunti Davide Lippi e soprattutto Pablo Cosentino. Galliani si avvale della consulenza dell’ex vice-presidente del Catania, già advisor dell’affare Gustavo Gomez, nonostante abbia una fedina penale poco pulita, rimasto invischiato nello scandalo che ha trascinato in Lega Pro il club etneo a causa degli illeciti legati al calcioscommesse.

PASSO INDIETRO DELL’INTER

Galliani è poi rientrato in mattinata a Milano per seguire la squadra nell’impegno del trofeo Tim a Reggio Emilia. Complice il fuso orario la trattativa ha avuto alcune ore di pausa, ma nel pomeriggio sono giunti segnali positivi dalla capitale argentina. Diverse le formalità da risolvere eppure tra le parti si registra ottimismo. Interessata negli scorsi mesi al ragazzo, anche l’Inter ha deciso di fare dietrofront.