L’amore vero supera ogni barriera. Inter e Federico Bernardeschi, due promessi amanti che potrebbero congiungersi per la prossima stagione. Una sfida impegnativa convincere la Fiorentina a privarsi del suo gioiello, ma i nerazzurri stanno confezionando la nuova proposta.

Domanda e offerta, ballano 10 milioni

Secondo quanto riporta il quotidiano La Nazione, il club nerazzurro è in procinto di avanzare ai “Viola” un’offerta da 40 milioni di euro per aggiudicarsi il 23enne centrocampista. Restii a intavolare trattative i fratelli Della Velle, che non paiono disposti a scendere dai 50 milioni di euro inizialmente richiesti. Fondamentale sarà probabilmente la volontà del giocatore: rimanere a Firenze con un progetto ancora poco chiaro o accettare la corte interista, col gruppo Suning determinato a ridare grandezza l’Inter.

Nei radar i nuovi prospetti italiani

I nuovi proprietari cinesi sarebbero solleticati dall’idea di portare Bernardeschi a Milano. Ciò che sperano i dirigenti è portare giocatori forti e soprattutto italiani. Prova nell’ultima finestra di gennaio con l’operazione Gagliardini, preso dall’Atalanta nonostante la concorrenza juventina. Linea mediana che andrà comunque sfoltita. Banega ha saputo conquistarsi un posto da titolare dopo le due ottime prestazioni contro Cagliari ed Atalanta, sottraendolo da Joao Mario. Viene appunto da chiedersi che ne sarà del portoghese, costato solo l’estate scorsa ben 45 milioni di euro.

Brozovic, un caso spinoso

Va inoltre valutata la posizione di Marcelo Brozovic. La coppia Gagliardini-Kondogbia spadroneggia ad oggi ed ha costretto il croato classe 1992 ad un ruolo di riserva. L’allenatore Stefano Pioli preferisce evitare cambi di formazione. In ballo c’è un posto alla prossima Champions League, un obiettivo alla portata se verrà data continuità di rendimento. Brozovic ha comunque degli estimatori in giro ed a proposito nella giornata odierna alcune indiscrezioni sostengono che il Tottenham abbia formulato un’offerta di 25 milioni di euro per acquisirne il cartellino. Nei prossimi giorni potranno esserci sviluppi.