Filippo Inzaghi è di fatto il nuovo allenatore del Milan. Manca la canonica ufficialità, dovuta ai rapporti difficoltosi con l’ormai ex tecnico Clarence Seedorf, ma di fatto l’ex SuperPippo guiderà i rossoneri nel corso della prossima stagione. Ad annunciarlo, niente meno, è stato direttamente il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, all’uscita dalla sede di Casa Milan che ha visitato per la prima volta nella giornata odierna.

Ai microfoni di Sky Sport, Berlusconi ha detto: “Inzaghi è affamato, determinato e coerente con tutto ciò vogliamo sia il Milan – le sue parole – abbiamo tante idee, bisogna aprire un nuovo ciclo, giocheremo una volta la settimana, bisogna tornare a vincere in italia in Europa e nel mondo, la sala delle coppe è troppo piccola, Balo resta? Credo proprio di sì… sperando impari a fare il centravanti. Seedorf? Nel prossimo consiglio troveremo la giusta soluzione”.

LEGGI ANCHE

Inzaghi allenatore del Milan: ma nessuno crede allo Scudetto

Inzaghi allenatore del Milan: ma Seedorf è un grosso problema

Inzaghi allenatore del Milan: e Seedorf se ne va in Turchia