Il Real Madrid rischia seriamente di dover addio alla Coppa del Re per aver schierato un calciatore squalificato, Denis Cheryshev, nella gara che li ha visti vincere 3-1 contro il Cadice. Il calciatore russo è stato tra l’altro anche autore del gol che ha aperto le marcature.

I blancos potrebbero essere graziati solo da un eventuale mancato ricorso del Cadice (ma è altamente improbabile che gli andalusi non lo presentino).

La notizia della clamorosa magagna si è sparsa sugli spalti a partita in corso. Corollario: cori di sfottò contro i madrileni, Benitez in testa.

La gara è terminata 3-1. Dopo il gol di Cheryshev (acquistato in estate dal Villarreal), i blancos sono andati a segno altre due volte con Isco. Ma a quel punto la frittata era già ampiamente bella che fatta. Nel finale gol della bandiera per il Cadice di Marquez.

Subito è partita la corsa al precedente. E chi ha buona memoria ha subito fatto notare che non è la prima volta che Rafa Benitez combina un disastro del genere.

La prima volta capitò nel 2001, quando Rafa sedeva sulla panchina del Valencia: calciatore squalificato in campo e partita persa a tavolino.

Piqué se la ride

Sul web non sono mancate le prese in giro. Tra queste è spiccata quella di cui si è reso autore Gerard Piqué, che su Twitter ha pubblicato una serie di emoji divertite: la tempistica è più che sospetta e tutto fa pensare che la risata virtuale del difensore del Barcellona si riferisca proprio alle peripezie degli acerrimi rivali.