Benitez-Real Madrid è molto più di un gossip di mercato. Il tecnico del Napoli potrebbe andare a sostituire Carlo Ancelotti, sul quale pesa la sfiducia della società, nonostante l’ottimo rapporto con la squadra.

Valzer delle panchine in serie A: la situazione

Secondo goal.com, alcuni calciatori merengue danno già per fatto l’accordo. Rafa, così, coronerebbe il vecchio sogno di sedersi sulla panchina del Real Madrid.

Benitez è stato sia calciatore (dal 1972 al 1981) che allenatore (dal 1986 al 1995) del settore giovanile blanco. Uno che insomma il Madridismo ce l’ha nel dna.

Un matrimonio destinato a consumarsi con quasi 10 anni di ritardo. Dopo la vittoria della Champions League con il Liverpool, Benitez fu ad un passo dalla Casa Blanca. Poi non se ne fece nulla.

Ora le cose andranno in maniera diversa, soprattutto perché c’è un personaggio che vuole fortemente che Rafa entri al Bernabeu da allenatore Real: il direttore generale José Angel Sanchez.

Da Benitez, per ora, solo silenzio. A parlare è stato però il suo manager, Manuel Garcia Quilon. “Benitez-Real Madrid? Posso solo dire che a lui farebbe molto piacere se tutto si concretizzasse. E’ stato calciatore e allenatore nel settore giovanile, lui sarebbe contentissimo di un ritorno al Real”.

Benitez porterà al Real Madrid tutto il suo staff, compreso Fabio Pecchia, già suo secondo al Napoli e forse Riccardo Bigon. L’addio di Don Rafa ai colori azzurri è comunque certo: l’allenatore ha comunicato la sua decisione ad Aurelio De Laurentiis, il suo gruppo di collaboratori ha già provveduto a riconsegnare le chiavi delle auto aziendali e sta traslocando dalle case in affitto.

Chi non sarebbe felice di un Benitez madrileno sono proprio i tifosi, che sui Social attaccano: “Il suo calcio è un orrore. Meglio Klopp o la riconferma di Ancelotti”.

Secondo il quotidiano Marca, Florentino Perez (probabilmente incalzato dai malumori dell’ambiente) non è ancora convinto del tutto rispetto alla opzione Rafa. Ecco perché sta pensando proprio al tecnico tedesco (che lascerà il Borussia Dortmund) o a una riconferma di Ancelotti (affiancato però da un preparatore atletico imposto dal club, per allenamenti più intensi).

Intanto, a Napoli restano pochi dubbi sull’uomo che sostituirà Benitez: Sinisa Mihajlovic. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il serbo ha già chiesto di portare con sé tre calciatori dalla Sampdoria: De Silvestri, Obiang e Soriano. Lo spessore della campagna acquisti azzurra dipenderà dalla qualificazione in Champions League. Ed allora ecco che Rafa, per le ultime due partite contro Juventus e leazio, avrà un tifoso in piùal suo fianco.