Benevento-Inter 1-2, Brozovic decide il match con una doppietta e lancia i nerazzurri, che con il minimo indispensabile viola il Vigorito. Per i giallorossi campani continua una serie A da incubo, 0 punti nelle prime sette partite, record negativo di tutti i tempi.

Il croato la sblocca al 19′ con un colpo di testa del croato su assist di Candreva. Appena tre minuti dopo la replica su calcio di punizione per il gol del raddoppio.

Il Benevento si rifà vivo sul finire del primo tempo con D’Alessandro, che accorcia su invito di Iemmello. Nell ripresa poche le emozioni, finisce così. Per i nerazzurri, sin qui, 6 vittorie ed un pari.

BENEVENTO (4-3-3): Belec, Venuti, Djimsiti, Costa, Letizia, Cataldi, Viola (39′ st Lazaar), Memushaj (21′ st Chibsah); Lombardi (27′ st Parigini), Iemmello, D’Alessandro. In panchina: Brignoli, Del Pinto, Coda, Di Chiara, Gyamfi, Puscas, Armenteros, Gravillon. Allenatore: Baroni.
INTER (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo, (40′ st Dalbert), Vecino, Borja Valero (33′ st Gagliardini); Candreva (7′ st Joao Mario), Brozovic, Perisic; Icardi. In panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Karamoh, Santon, Eder, Pinamonti. Allenatore: Spalletti 6.
MARCATORI: 19′ e 21′ Brozovic (I), 42′ D’Alessandro (B)
ARBITRO: Doveri di Roma. RETI: 19′ pt Brozovic, 22′ pt Brozovic, 42′ pt D’Alessandro.