I cinque gol in più incassati sinora dalla difesa della Roma rispetto alla Fiorentina capolista stanno convincendo Sabatini a correre ai ripari. Come? Riportando Mehdi Benatia a Trigoria.


Dzeko gioca con la Bosnia, Roma preoccupata

Due estati fa l’addio del franco-marocchino fu alquanto brusco, consumato dopo una sola, ottima, stagione, al termine della quale il difensore salutò la compagnia tra la delusione dei tifosi.

Tra le parti, però, il rapporto non si è mai interrotto definitivamente. Così, sedici mesi dopo la cessione al Bayern Monaco, ora la Roma starebbe pensando a Benatia per puntellare una difesa che ha imbarcato cinque gol tra la trasferta in Bielorussia contro il Bate Borisov e quella di Palermo.

Il calciatore, dal canto suo, è attualmente ai margini della rosa bavarese anche a causa di un infortunio. In questa stagione il campo lo ha visto molto poco. Guardiola lo ha impiegato due volte in Bundesliga (in una delle quali ha anche realizzato un gol) e mai in Champions League.

Non è che lo scorso anno le cose andassero meglio. 15 le presenze in Bundesliga, mentre più costante fu l’impiego in Champions League (7 presenze).

L’idea di essere ricollocato al centro del progetto Roma avrebbe perciò solleticato Benatia, senza il quale, d’altronde, il Bayern Monaco vince e maramaldeggia comunque: un solo gol preso in Champions a fronte di otto segnati e già sette punti di vantaggio in Bundesliga sul Borussia Dortmund secondo.

Il clamoroso ritorno, per ora nient’altro che una suggestione, potrebbe consumarsi a gennaio. La trattativa non sarebbe facile. Benatia fu pagato dal Bayern Monaco 26 milioni di euro più quattro di bonus ed è legato ai tedeschi da un contratto quinquennale.

Sull’eventuale ritorno di Benatia alla Roma si è espresso anche l’ex bomber giallorosso Roberto Pruzzo che così si è espresso in una intervista rilasciata a Radio Radio: ‘Lo riprenderei subito. Con Castan le cose non stanno andando bene. Benatia, al BAyern Monaco è poco più di una comparsa, sta giocando poco. A gennaio ci dovrebbe essere un quadro più chiaro della situazione’.