Il Belgio si riprende dopo la sconfitta contro l’Italia all’esordio per 2-0 e vince contro la Repubblica d’Irlanda di Coleman e Roy Keane vincendo 3-0 con le reti di Lukaku (2) e Witsel. L’attaccante dell’Everton ha dimostrato tutta la sua abilità sottoporta e anche se non è certo adesso che si conoscono le sue qualità, inizia a far gola a diverse squadre.

Grazie alla vittoria della squadra di Wilmots sull’Irlanda, l’Italia è prima matematicamente nel Girone E ed incontrerà il 27 giugno la seconda classificata del girone D che potrebbe essere, verosimilmente, la Croazia.

Il Belgio ha lasciato solo le briciole all’Irlanda che ha calciato solo una volta verso lo specchio della porta difeso da Courtois ma nel primo tempo non ha impressionato più di tanto.

La ripresa, invece, è stata fatale all’Irlanda. Dopo soli tre minuti ci pensa Lukaku a sbloccare il match su assist di de Bruyne. Poi, poco dopo, è il centrocampista dello Zenit, al 61°, a segnare il 2-0. E al 70° minuto Lukaku realizza la sua doppietta personale, su assist di Hazard, raggiungendo Morata, Payet e Bale nella classifica dei marcatori e chiude definitivamente il match.

Il Meglio

La doppietta di Lukaku dimostra quanto il Belgio possa far male in fase offensiva. La prestazione del bomber dell’Everton è da sottolineare per impegno e dedizione oltre che per bravura sottoposta. Voto 7.

Il Peggio

L’Irlanda ha provato a contenere per 45 minuti il Belgio e ci è riuscita ma poi, nella ripresa, la squadra di Coleman e Keane è crollata sotto il bombardamento fiammingo. Voto 5.