È giunto il giorno dell’ufficialità del passaggio di Arturo Vidal al Bayern Monaco coronato da una conferenza stampa in grande stile. Il cileno arriva in Baviera dopo quattro anni di trionfi con la Juventus, ovvero dopo aver vinto 4 scudetti, 2 Supercoppe italiane e 1 Coppa Italia con 171 presenze e 48 reti messe a referto. Dopo essere stato beffato 4 anni fa dalla Juventus per un mancato accordo col Bayer Leverkusen, il Bayern Monaco lo ha acquistato dal club bianconero per 38 milioni più bonus (per un totale di 42 milioni circa). A Monaco guadagnerà 6.5 milioni di euro a stagione fino al 2019. La cessione di Vidal genera una plusvalenza di 31,7 milioni sul bilancio juventino 2015-16.

Non si è certo dimenticato di ringraziare, il Guerrero, tutto il popolo bianconero che in questi anni lo sostenuto e, letteralmente, idolatrato e lo ha fatto attraverso un tweet dal grande impatto emozionale: “È un giorno molto speciale, voglio mandare un saluto dal cuore a tutti i tifosi juventini nel mondo. Grazie per questi quattro anni stupendi insieme. Voglio augurarvi tutta la fortuna del mondo e vi prometto che vi porterò sempre nel mio cuore. Per sempre uno juventino nell’anima“.

https://twitter.com/kingarturo23/status/626032551023521792

Il Bayern Monaco invece ha pubblicato un breve video con l’arrivo di Vidal a Monaco e il momento nel quale il giocatore indossa la trikot bavarese con il numero 23.

Il centrocampista non ha nascosto in conferenza stampa la voglia di essere protagonista di altri quattro anni di successi grazie a un grande club di Bundesliga e d’Europa, con particolare riferimento alla Champions League, sfuggita la scorsa stagione per un soffio con la Juventus:

“Ho giocato 4 anni alla Juventus, è stato bello ma era arrivato il momento di cambiare, voglio fare un passo avanti nella mia carriera in bianconero ho vinto tanto e ora mi sento pronto per il Bayern, con questa maglia voglio vincere la Champion. La Germania è stata la mia prima tappa in Europa (ha giocato nel Bayer Leverkusen dal 207 al 2011), voglio vincere la Bundesliga cosa che non mi era riuscita allora. Sono felice di essere qui, voglio semplicemente dare il massimo. Mi piacerebbe giocare nel cuore del centrocampo ma questa decisione spetta al mister, giocherò dove deciderà di schierarmi. Farò come alla Juventus, passo passo mi conquisterò l’affetto dei tifosi”