Antonio Conte ha sciolto gli ultimi dubbi di formazione in vista di Bayern Monaco-Juventus: probabile il forfait di Mirko Vucinic, che non ha ancora pienamente recuperato dal forte attacco influenzale che lo aveva appiedato già nella gara contro l’Inter. Per il montenegrino si profila la panchina. Accanto a lui siederà anche Asamoah, in deciso calo di rendimento dopo la Coppa d’Africa: gioca Peluso. Il tecnico bianconero sembra anche aver rinunciato all’idea dell’unica punta, si punta tutto su Matri-Quagliarella.

Anche Jupp Heynckes ha i suoi problemi di formazione. Franck Ribery, tornato dalla nazionale francese con alluce e tallone doloranti, non ha lavorato col gruppo: non ci sono dubbi sul suo recupero almeno per la panchina, ma la sua presenza dal 1’ non è scontata. Se non dovesse essere al 100%, allora il tecnico bavarese confermerebbe Robber e Muller, con Kroos alle spalle del croato Mandzukic, che a Buffon ha già fatto gol a Euro 2012. Pienamente recuperati, invece, sia Alaba che Mario Gomez.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Van Buyten, Dante, Alaba; Schweinsteiger, Luis Gustavo; Muller, Kroos, Ribery; Mandzukic. All. Heynckes

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Peluso; Matri, Quagliarella. All. Conte