Barcellona nello sconforto: lo 0-4 patito dai blaugrana all’Allianz Arena, in casa di uni straripante Bayern, è il ko più pesante nella storia delle coppe. Eguagliati altri tre 0-4, tra l’altro due in casa e uno in campo neutro, ma mai in trasferta.

Curioso come due di questi abbiano la stessa data, quella del 5 novembre. Il primo, che vanificò l’1-0 esterno dell’andata di una gara dei sedicesimi di Coppa Uefa (rete di Quini), ebbe tra i protragonisti quel piccolo-grande uomo che è stato Pierre Littbarski, sgusciante ala destra di padre polacco e madre francese. Il Colonia fece cappotto al Camp Nou e nel 1997 fu copiato dalla Dinamo Kiev dell’allora emergente Shevchenko (Foto Infophoto), autore di una storica tripletta. La differenza tra le due gare è che la seconda era inserita in un contesto di fase a gironi.

In mezzo il fragoroso flop del 18 maggio 1994, la finale di Atene, in cui l’arrogante Cruyff fu messo a tacere dal pragmatico Capello e da un fantastico pallonetto di Savicevic.

5.11.1980 (16. Coppa Uefa, ritorno):

Barcellona-Colonia 0-4

50′ Kroth, 59′ Littbarski, 77′ D.Mueller, 80′ Strack

18.5.1994 (Finale Coppa dei Campioni ad Atene):

Milan-Barcellona 4-0

22′, 45′ Massaro, 47′ Savicevic, 58′ Desailly

5.11.1997 (Champions League, fase a gironi):

Barcellona-Dinamo Kiev 0-4

9′, 32′, 44′ rigore Shevchenko, 79′ Rebrov