Si è chiusa la stagione regolare del campionato italiano di Serie A, retrocessa Caserta, Cantù qualificata ai playoff. A trionfare, come ormai si sapeva da tempo, l’Olimpia Milano, che ha vinto la regular season e ora si appresta ad affrontare l’ultimo atto della stagione forte gli otto punti di vantaggio accumulati sulla seconda in classifica, Venezia.

Ma l’ultima giornata è servita per sancire la retrocessione matematica di Caserta, uscita sconfitta a Pesaro in quello che era un vero e proprio spareggio salvezza per 80-70.

Questi i Risultati della 15/a giornata di ritorno della serie A di basket, ultima della stagione regolare:
Cremona-Sassari 87-99
Roma-Cantù 75-78
Reggio E.-Brindisi 67-63
Milano-Pistoia 78-77
Pesaro-Caserta 80-70
Varese-Avellino 66-73
Trento-Bologna 96-81
Venezia-Capo d’Orlando 90-67

Classifica: Milano 52; Venezia 44; Reggio Emilia 42; Trento e Sassari 38; Brindisi 32; Cantù 30; Bologna 28; Pistoia 26; Roma, Varese, Avellino e Cremona 24; Capo d’Orlando 20; Pesaro 16; Caserta 15.

Milano ha chiuso la Serie A con 52 punti conquistati sui 60 disponibili, sintomo che la formazione meneghina è ovviamente la formazione da battere. I playoff scudetto inizieranno lunedì 18 maggio con le partite del tabellone alto: di fronte l’Olimpia Milano e Granarolo Bologna, formazione che ha chiuso all’ottavo posto la regular season, l’ultimo utile per potersi qualificare per i playoff. Assieme a questa sfida, interessante quella che metterà di fronte Dolomiti Energia Trento e Banco di Sardegna Sassari, ovvero la quarta e la quinta forza del campionato. Il giorno dopo, martedì 19 maggio, via all’altra parte del tabellone con Umana Venezia-Acqua Vitasnella Cantù e Grissin Bon Reggio Emilia-Enel Brindisi.

I play off saranno presentati domani, a Roma, quando verranno anche consegnati i “Lega Basket Awards” della stagione regolare della Serie A Beko 2014-15 attribuiti da una giuria di giornalisti specializzati e dagli allenatori, general manager e capitani delle 16 squadre della Serie A Beko.

Nel dettaglio, verranno premiati Tony Mitchell quale miglior giocatore con 118 voti davanti a Samardo Samuels della EA7 Emporio Armani con 48 e Hrvoje Peric della Umana Venezia con 47. Da Trento arriva anche il miglior allenatore della stagione, Maurizio Buscaglia (183 voti, dietro di lui Carlo Recalcati della Umana Venezia con 79 e Giorgio Valli della Granarolo Bologna con 61). Il miglior dirigente è il direttore generale della Aquila Basket Salvatore Trainotti (170 voti, poi Federico Casarin della Umana Venezia e Andrea Conti della Vanoli Cremona a pari merito con 35 voti).

Questo il tabellone dei playoff

TABELLONE ALTO

1 EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – 8 GRANAROLO BOLOGNA

4 DOLOMITI ENERGIA TRENTO – 5 BANCO DI SARDEGNA SASSARI

TABELLONE BASSO

2 UMANA VENEZIA – 7 ACQUA VITASNELLA CANTU’

3 GRISSIN BON REGGIO EMILIA – 6 ENEL BRINDISI.