Primo turno playoff 2014 scoppiettante, emozionante, tirato, ricco di sorprese, pathos, polemiche.

TUTTI I RISULTATI

Nella serie sulla carta più scontata, l’EA7 Milano ha invece dovuto sudare sette camice per avere ragione di Pistoia, battendola solo 3-2 dopo essere stata avanti 2-0 e aver sprecato un vantaggio di 16 punti in gara 4. E i toscani sono rimasti comunque sempre in partita (iniziando con un parziale di 0-7!) nel match decisivo al Forum di Assago. C’i sono voluti un grande Hackett e un Moss da 4/4 da tre punti per superare un ostacolo durissimo.

Sassari ha rischiato grosso in gara 1 in casa con Brindisi, quando uno 0/3 dalla lunetta di James Delroy a 1” dalla fine (con 3/3 avrebbe regalato il successo alla sua squadra…) ha di fatto consegnato gara 1 e serie (poi senza storia) alla compagine di Sacchetti.

Roma ha sorpreso due volte in casa Cantù con scarti ridotti e match tiratissimi, ma poi è stata portata ai supplementare in gara 3, in casa, dall’orgoglio dei brianzoli per il match più epico di questo primo turno playoff, comunque conquistato dall‘Acea.

Infine altra “battaglia sportiva” interessantissima tra Reggio Emilia e Siena, con i Campioni d’Italia capaci di andare a vincere in trasferta sotto 1-2 nella serie e poi di chiudere, non senza soffrire, in casa.

CLASSIFICA REGULAR SEASON

Infine, un saluto al grandissimo Giacomo Galanda, che chiude la sua carriera in Serie A con Pistoia dopo 18 stagioni con 680 presenze (12° assoluto) e 4907 punti (90° nella classifica storica marcatori). Nel suo palmares 3 scudetti, 1 Coppa Italia, 2 Supercoppe; in Nazionale oro agli Europei 1999, argento Olimpiadi 2004 e Europei 1997, bronzo Europei 2003.

ACCOPPIAMENTI SEMIFINALI (al meglio delle 7 partite):

MILANO-SASSARI

SIENA-ROMA.

ALBO D’ORO